Forever Michael

Forum dedicato a Michael Jackson:la musica personificata.

Benvenuto

Benvenuto ospite! Il forum ti invita a registrarti per partecipare alle nostre discussioni. Il forum invita anche i nuovi utenti a presentarsi nell'apposita sezione,in modo da farsi conoscere e ricevere il nostro benvenuto. Inoltre il forum ricorda a tutti i membri di leggere attentamente e rispettare sia il regolamento generale sia i regolamenti delle diverse sezioni. Ciò faciliterà la comprensione delle varie discussioni e il lavoro di tutti. Grazie. Buona navigazione e buon divertimento

Ultimi argomenti

I postatori più attivi del mese

\');}rp_account="11662";rp_site="36512";rp_zonesize="151372-2";rp_adtype="js";rp_smartfile="[SMART FILE URL]";');}//]]>

T. Morgan ci presenta la "sua" giacca di M J tempestata di Swarovski

Giady-MJ
Giady-MJ
Rock with you
Rock with you

Età : 23
Località : Chioggia (VE)
Data d'iscrizione : 13.04.12
Messaggi : 169
Punti : 3180

T. Morgan ci presenta la "sua" giacca di M J tempestata di Swarovski Empty T. Morgan ci presenta la "sua" giacca di M J tempestata di Swarovski

Messaggio Da Giady-MJ il Lun 7 Mag - 15:59

Per oltre un decennio, Tracy Morgan, il comico e attore di "30 Rock" (serie televisiva, ndt) ha desiderato il "Santo Graal" della moda maschile: la sublime giacca tempestata di strass che Michael Jackson indossava a fianco di Liz Taylor al concerto del suo 30° anniversario al Madison Square Garden nel 2001. Duecentomila cristalli di Swarovski dopo, Morgan ha presentato la sua versione del pezzo alla premiere di New York di questa settimana del Cirque du Soleil "Michael Jackson: The Immortal World Tour" show. "Lui ci ha dato tutto quello che aveva!" ha detto Morgan a GQ. "Ecco perché ho voluto la mia giacca, ed è per questo che mi piace quella giacca: è una replica esatta di quella di Michael. Ce ne sono solo due in tutto il mondo: una l'aveva lui e una l'ho io».

Durante la nostra conversazione con il più grande fan di Michael, gli abbiamo chiesto la continua domanda di Kanye: "Che cosa è quella giacca?" Morgan ha risposto con una intensa lezione di storia su MJ, un impegno ad acquisire il nunchaku (un'arma tradizionale, diffusa in alcuni paesi dell'Asia orientale, costituita da due corti bastoni uniti mediante una breve catena o corda, ndt) di Bruce Lee, e una riflessione sulla rabbia e la grandezza.

GQ: La cosa migliore sul tappeto rosso per il Cirque du Soleil "Michael Jackson: The Immortal World Tour" alla premiere di NYC, è stata la tua giacca ispirata a MJ. Parliamo di questo.

Tracy Morgan: non pensavo che qualcuno la notasse! Sentivo che era opportuno. Ho voluto rappresentarlo perché io sono il suo più grande fan.

GQ: Così come hai ottenuto la giacca ?

Tracy Morgan: Oh, accidenti, il procedimento ha richiesto circa tre mesi. Leo Velazquez ha fatto questo per me da zero. Ci sono sopra oltre 200.000 cristalli di Swarovski. Ho amato la giacca, da quando la portava al suo concerto per il 30° anniversario. Era il giorno prima dell'11 settembre, e lui entrò al Madison Square Garden con Liz Taylor, e mi innamorai e dissi: "Un giorno, avrò quella giacca." Così all'inizio abbiamo provato a rintracciarla. E quando non abbiamo potuto acquistarla o riceverla, decisi che l'avrei fatta fare. Spiegai a Leo Velazquez, un giovane designer che è fantastico e disegna i vestiti per Usher, cosa volevo fare. Pensò che sarebbe stata una cosa semplice. Disse, "posso farla in tre settimane." Dissi, "Sei sicuro di questo?" Prima che lo sappiate, è stata fatta in tre mesi. L'ha inaugurata per me, ed era una giacca impressionante.

GQ: Come ti sei sentito quando l'hai messa la prima volta?

Tracy Morgan: mi sono sentito come Mike. Mi sentivo come solo Michael l'avrebbe indossata! Non ci potevo credere. La sto indossando? Ce ne sono solo due create in tutto il mondo. Michael ne aveva una, e ora io ne ho una. Credo che quando mi sono presentato quella notte, la gente non riusciva a crederci.

GQ: Cosa pensi dello spettacolo?

Tracy Morgan: Lo spettacolo mi ha fatto andare e.., "Michael, perché mi hai lasciato?" E' stato incredibile. Se questo spettacolo è quello che è...lo immagino. Non ho mai avuto modo di incontrarlo. Purtroppo, ha esaurito il tempo, e non ho mai avuto modo di vederlo esibirsi in concerto. Desideravo solo di poter condividere uno spazio con lui. Desideravo di potergli stringere la mano. Desideravo di poter camminare con lui.

GQ: A che punto durante lo spettacolo ti sei più emozionato?

Tracy Morgan: tutto. Per me, guardare lo spettacolo è stato come sentire la colonna sonora della mia vita. In ogni canzone riuscivo a ricordare dove mi trovavo nella mia vita. Michael era l'unica persona per me che veramente, credo, ha veramente cercato di portare la pace nel mondo e l'amore a questo mondo. Tutti gli altri sono politici o altro. Mike, per me, ci ha dato tutto. E' nel Guinness dei primati per le donazioni. Proprio per aiutare le persone. La gente ha cercato di approfittare di lui, fin da quando era un bambino. Lui ci ha dato tutto quello che aveva! Ecco perché ho voluto fare la mia giacca, ed è per questo che mi piace quella giacca: è una replica esatta di (quella) di Michael. C'è ne solo due in tutto il mondo: lui ne aveva una. E io ho l'altra.

GQ: Questo è avere un incredibile rapporto. Se ti fosse possibile eseguire una delle scene dello spettacolo, quale sarebbe?

Tracy Morgan: "Bad". Oppure, "Smooth Criminal". Perché amo la coreografia in "Smooth Criminal". Mi piace la coreografia in "Bad", perché l’ha girata in una stazione ferroviaria di Brooklyn, e io vivevo sopra l'area. Ricordo di quando siamo stati tutti beccati nel mio quartiere. Eravamo andati tutti laggiù, ma non ci hanno lasciato scendere per vederlo. Il nome di quella stazione era Hoyt-Schermerhorn a Brooklyn. Quincy Jones ha prodotto la canzone e Martin Scorsese era il regista.

GQ: Puoi fare uno dei suoi balli da "Bad" oppure da "Smooth Criminal"?

Tracy Morgan: ero solito farlo. Le mie ginocchia mi fanno male ora. Michael è il massimo degli intrattenitori. Dopo Michael Jackson,c'è Elvis Presley, Frank Sinatra e Bruce Lee.

GQ: Dov'è il Bruce Lee in te?

Tracy Morgan: Cosa? l'originale !? Andiamo, amico, questa è una domanda trabocchetto. Bruce Lee. Dico, maledizione. Bruce Lee! [Urla] Vedi quello che sto dicendo? Questo è Bruce, baby.

GQ: Di sicuro lo vedo ora.

Tracy Morgan: In questo momento sto cercando di avere uno dei caschi autentici di Evel Knievel (stuntman motociclista statunitense, ndt).

GQ: Quindi stai collezionando qualcosa da ognuno dei tuoi idoli.

Tracy Morgan: collezionista di gran classe. Voglio anche avere alcuni memorabilia di Richard Pryor. Ho parlato con la moglie di Richard Pryor al telefono ieri sera, Jennifer. Sta guardando se mi può inviare alcune cose di Richard. Sai, i miei preferiti, accidenti.

GQ: Che dire della tuta da ginnastica di Bruce Lee?

Tracy Morgan: amo Bruce Lee. Sto cercando di avere alcuni dei suoi nunchaku, ma penso che hanno venduto all'asta le sue cose per il suo compleanno a Hong Kong. Forse posso prendere un paio di autentici nunchaku. Alcuni vengono da "Game of Death" o qualcosa del genere.

GQ: Sarebbe fantastico. Ho potuto vedere che li maneggi. Se qualcuno ti fa arrabbiare...

Tracy Morgan: Se ottengo qualche nunchaku che Bruce Lee effettivamente utilizzò in un film, quelli rientrano nello specifico. Quelli non saranno mai utilizzati. Non saranno mai toccati.

GQ: Spero che tu li ottenga.

Tracy Morgan: nessuno sa dove va la mia mente. Queste sono persone incredibili. La giacca [di Michael Jackson] era incredibile. Avresti dovuto vederla nel giardino con le luci che la colpivano. Era un unico grande gioiello. La gente era in soggezione. Immagina quando la indossava Mike ? La giacca pesa venti libbre (nove kg circa, ndt.) .

GQ: pesa venti libbre?

Tracy Morgan: pesa venti libbre.

GQ: Così ogni volta che sollevi le braccia, è come fare una serie di piccoli pesi.

Tracy Morgan: Sì, sì.

GQ: Tornando allo spettacolo, stai vedendo mummie che ballano, pipistrelli che volano, e intere flotte di ragazzi che ballano lo stile MJ. Cosa sta succedendo nella tua testa mentre sta accadendo tutto questo?

Tracy Morgan: Oh, accidenti, è stata una gamma di emozioni che mi ha attraversato quella notte. Piangendo, a volte. Pensando alla sua famiglia, ai suoi figli, a sua madre. Pensando a tutti quei grandi momenti che Michael Jackson ci ha dato durante gli anni dell'intrattenimento e alla sua voce, al suo canto. Sto pensando come un fan, sai? Quello che fanno tutti quei fan quando vedono il loro beniamino. Come ha fatto a fare quello? Che cosa gli piaceva ? Era così avido di sapere. Le persone che ho conosciuto, alcune del mondo dello spettacolo, lo hanno incontrato. E una cosa che dicono sempre tutti è che lui era così dolce, un gentiluomo. Per me, è un esempio del modo in cui mi piacerebbe essere. Essere me stesso, essere reale, ma essere dolce. Ma essere utile. Essere generoso. Credendoci. Questo è il messaggio che ho avuto attraverso tutto lo spettacolo. Egli ha espresso la sua rabbia attraverso la sua musica. E a volte attraverso la sua danza. Era tutta arte. Se tutti avessimo un pò di Michael Jackson in noi, penso che potremmo rendere il mondo un posto migliore. Sono successe delle cose, ha avuto dei problemi. L'infanzia delle persone procura casini. A volte penso che siamo esposti a cose alle quali non dovremmo essere esposti troppo presto. Ritengo che determini l'aspetto dell'intera vita di una persona. Un trauma.

GQ: Era così giovane quando gli è successo tutto questo.

Tracy Morgan: Era così giovane quando è diventato famoso. Aveva sei anni. E so, essendo un adulto, quanto può essere difficile la fama. Immagina di avere sei anni. La gente lo reclama, credo che cercasse il meglio che potesse. La vita si complica. Tutti stiamo facendo il meglio che possiamo. Quindi cerco di non giudicare, sai? Se aveste camminato un miglio nelle sue scarpe, non credo che nessun altro avrebbe potuto affrontare ciò che ha affrontato Mike. La popolarità. Spezza le persone, ci distrugge facilmente. Una cosa era costante con lui, la sua musica. Ecco su cosa mi concentro.

GQ: Giusto dare un contesto alla sua storia. Anche la storia dietro a "Billy Jean" è terrificante ... una donna mandò a Michael una pistola per uccidersi, e lei dice di aver ispirato la canzone.

Tracy Morgan: Qualcuno gli ha inviato una pistola? Questo è bizzarro, è sufficiente a incastrare chiunque. Qualcuno ti manda una pistola per posta. Lui l'ha presa e ha scritto una canzone, e probabilmente è stata la più grande canzone di tutti i tempi.

GQ: E in questa canzone in particolare, indossava una giacca nera di strass alla sua performance del "Motown 25".

Tracy Morgan: Devi capire, dopo quella performance, la mattina seguente Fred Astaire lo chiamò, e disse che era stata la più grande performance che avesse mai visto. Michael Jackson ballò per rabbia. Tutto ciò che «Ah, ah" [emettendo suoni acuti] e afferrandosi ! Questo era per la rabbia, accidenti. A volte la rabbia è la migliore motivazione. Io a volte sto in piedi per la rabbia. A volte le cose più grandi provengono da una situazione difficile.

Ascolta, Bruce Lee ha combattuto per rabbia. Ecco perché lo chiamano "i pugni dell'ira". Michael Jackson ballava con furore. Io sto in piedi dalla rabbia. Non sono arrabbiato con nessuno. Non sono arrabbiato con nessun essere umano, perché io sono un essere umano. Loro possono essere stati complicati. Che io sia furioso e incazzato è per la "grandezza". Se non sei arrabbiato per la "grandezza", allora accetti la mediocrità. Non accetterò nulla di mediocre. A Michael non gli importava di essere grande. Non gli importava di essere più grande di. Non significava nulla per lui. L'unica cosa che contava per Michael, era essere il più grande di tutti. E questo è ciò che è diventato: il più grande di tutti. Così sono andato a vedere Michael Jackson del Cirque du Soleil. E l'ha fatto grande come Michael l'avrebbe fatto. E questo era MJ. Non sono riuscito a vederlo nella vita reale, ma hey, glielo dovevo.

-06 Aprile 2012-

T. Morgan ci presenta la "sua" giacca di M J tempestata di Swarovski T81e3c

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

L'originale

T. Morgan ci presenta la "sua" giacca di M J tempestata di Swarovski Ezo7ph

- Traduzione a cura di Niki64.mjj per MJFanSquare.
In caso di diffusione della traduzione si prega di riportare la fonte, grazie.
-


_________________
T. Morgan ci presenta la "sua" giacca di M J tempestata di Swarovski 15476342723016728959312

"Io cercherò la mia stella finché non la troverò. Si nasconde nel cassetto dell'innocenza, avvolta in una sciarpa di meraviglia. Mi servirà una mappa che mi dirà quale sarà il suo posto, e occuperà poco spazio. Ma siamo quasi cinque miliardi, e il cielo è di tutti. Cerca la tua stella e lasciala su nel cielo. Ce l'hai ancora, vero?" ♥️

-I searched for my star-

(Dancing the dream)
mija.jami
mija.jami
Admin
Admin

Età : 43
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 08.03.12
Messaggi : 3761
Punti : 8420

T. Morgan ci presenta la "sua" giacca di M J tempestata di Swarovski Empty Re: T. Morgan ci presenta la "sua" giacca di M J tempestata di Swarovski

Messaggio Da mija.jami il Lun 7 Mag - 17:31

Bella. Grazie Giada di averla condivisa con noi.
Certo che è bello vedere che non sono l'unica che quando si parla di Michael diventa una bambina e inizia a parlare,parlare,parlare....e parlerebbe per ore intere se non ci fosse qualche idiota che interrompe con domande stupide.... lol!


_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Love lives forever...
NOI,VERI fan di Michael Jackson,non odiamo nessuno e non lanciamo maledizioni a nessuno. NEMMENO A CHI CI INVIDIA E CI COPIA!
IT'S ALL FOR LOVE!

LA DIFFERENZA TRA LA GENIALITA' E LA STUPIDITA' E' CHE LA GENIALITA' HA I SUOI LIMITI....
ale.mj
ale.mj
Speechless
Speechless

Età : 21
Località : Lost in the city of angels ♥
Data d'iscrizione : 21.03.12
Messaggi : 2218
Punti : 5442

T. Morgan ci presenta la "sua" giacca di M J tempestata di Swarovski Empty Re: T. Morgan ci presenta la "sua" giacca di M J tempestata di Swarovski

Messaggio Da ale.mj il Lun 7 Mag - 20:11

Si gli idioti che ti interrompono ci sono sempre..! Anche io, viene fuori il suo nome e... Bla, bla, bla.... Dopo un po' mi devono fermare altrimenti non finisco più sul serio!!
Monnie
Monnie
Billie Jean
Billie Jean

Età : 107
Località : Nel cuore di qualcuno..Spero.
Data d'iscrizione : 22.03.12
Messaggi : 442
Punti : 3453

T. Morgan ci presenta la "sua" giacca di M J tempestata di Swarovski Empty Re: T. Morgan ci presenta la "sua" giacca di M J tempestata di Swarovski

Messaggio Da Monnie il Lun 7 Mag - 20:29

" E una cosa che dicono sempre tutti è che lui era così dolce, un gentiluomo. Per me, è un esempio del modo in cui mi piacerebbe essere. Essere me stesso, essere reale, ma essere dolce. Ma essere utile. Essere generoso. Credendoci. Questo è il messaggio che ho avuto attraverso tutto lo spettacolo. Egli ha espresso la sua rabbia attraverso la sua musica. E a volte attraverso la sua danza. Era tutta arte. Se tutti avessimo un pò di Michael Jackson in noi, penso che potremmo rendere il mondo un posto migliore."

Lo quoto al massimo!


_________________
Peace
Love
Hope.



T. Morgan ci presenta la "sua" giacca di M J tempestata di Swarovski 307nrea
ale.mj
ale.mj
Speechless
Speechless

Età : 21
Località : Lost in the city of angels ♥
Data d'iscrizione : 21.03.12
Messaggi : 2218
Punti : 5442

T. Morgan ci presenta la "sua" giacca di M J tempestata di Swarovski Empty Re: T. Morgan ci presenta la "sua" giacca di M J tempestata di Swarovski

Messaggio Da ale.mj il Lun 7 Mag - 20:33

Si è la parte migliore... Finalmente qualcuno che lo dice apertamente!!! Davanti a tutti! Spiaccicato in faccia!! Anzi in realtà l'hanno detto in tanti. Ma chi li vuole ascoltare? Proprio in pochi. E la maggior parte sono quelli che già sanno...

Contenuto sponsorizzato

T. Morgan ci presenta la "sua" giacca di M J tempestata di Swarovski Empty Re: T. Morgan ci presenta la "sua" giacca di M J tempestata di Swarovski

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Gio 28 Mag - 5:47