Forever Michael

Forum dedicato a Michael Jackson:la musica personificata.

Benvenuto

Benvenuto ospite! Il forum ti invita a registrarti per partecipare alle nostre discussioni. Il forum invita anche i nuovi utenti a presentarsi nell'apposita sezione,in modo da farsi conoscere e ricevere il nostro benvenuto. Inoltre il forum ricorda a tutti i membri di leggere attentamente e rispettare sia il regolamento generale sia i regolamenti delle diverse sezioni. Ciò faciliterà la comprensione delle varie discussioni e il lavoro di tutti. Grazie. Buona navigazione e buon divertimento

Ultimi argomenti

I postatori più attivi del mese

\');}rp_account="11662";rp_site="36512";rp_zonesize="151372-2";rp_adtype="js";rp_smartfile="[SMART FILE URL]";');}//]]>

Joe Jackson rilascia un'intervista a "El Nacional"

mija.jami
mija.jami
Admin
Admin

Età : 43
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 08.03.12
Messaggi : 3761
Punti : 8426

Joe Jackson rilascia un'intervista a "El Nacional"   Empty Joe Jackson rilascia un'intervista a "El Nacional"

Messaggio Da mija.jami il Sab 30 Giu - 2:59

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Il patriarca dei Jackson si confessa e non si pente di come ha cresciuto i suoi figli.

Aggrotta le sopracciglia, ma basse e pacate, quando parla dei suoi figli, Joseph "Joe" Jackson è una figura familiare nel settore dello spettacolo senza essere un artista.
La sua eredità è stata quella di essere il patriarca del clan Jackson, il più grande di tutti, la cui star è Michael Jackson, che oggi segna il terzo anniversario della sua morte.

Jackson è una delle figure più controverse della famiglia. Molto è stato detto dei maltrattamenti a cui sottoponeva i suoi figli durante la formazione ed infine l'esplosione della loro immagine solo per far soldi.

Si difende dalle accuse sostenendo che il fatto che i suoi figli sono star e non hanno problemi di droga o con la legge, significa che il suo lavoro come genitore è stato fatto bene, ma si rammarica di non aver potuto fare abbastanza per Michael nei giorni precedenti alla sua morte, ma purtroppo non era ben informato sulle sue condizioni. Afferma inoltre che Michael è stato assassinato.

Michael Jackson è morto il 25 giugno 2009 a seguito di una dose fatale di farmaci somministrati dal suo medico, Conrad Murray. Dopo un processo durato un mese, Murray è stato condannato il 29 novembre a quattro anni di carcere per aver causato la morte di "Re del Pop".


- Michael è stato uno dei migliori "performer" di tutti i tempi, quando in realtà si rese conto che suo figlio aveva questo talento?

-Dal momento che ho lavorato molto vicino con lui ho sempre saputo che aveva la possibilità di essere il migliore, perché durante le prove ballava fino a quando non raggiungeva la perfezione. Michael era un perfezionista, ballava come se desse delle pennellate. Michael era un dipinto ed era parte di esso.

- Pensa che lui era il più richiesto?

-Sì, ma doveva anche essere spinto a fare quello che faceva, perché non c'è un artista che può fare da solo, ci deve essere qualcuno dietro di lui. Quella era la parte più complessa (nella sua carriera) che gli piaceva.

- Pensa che Michael era davvero felice di essere star-bambino o avrebbe preferito essere un bambino normale?

- Beh, forse ha sentito dire che non frequentasse bambini, ma penso che non sia vero, perché aveva i suoi fratelli e sorelle con cui giocare, era con la sua famiglia. C'erano nove bambini che si trovavano nel mondo dello spettacolo, solo tre di loro non erano entrati, e non è stato facile. La gente dice molte cose su di me e può dire ciò che vuole, penso di aver fatto un lavoro fantastico. Ho tenuto i miei figli lontano dalla droga e sono riusciti nella loro carriera.

- E' vero che 'domava' i suoi figli?

- Sì, molto. I media hanno sempre cercato di dipingermi come il male. Ho sempre detto che sono gravi cattiverie e hanno speculato su di me, per molti anni ho dovuto fare due lavori per sostenerli. Mia moglie stava in casa con i bambini, più di me. Così ha dato loro più sculacciate di me e mai nessuno dice niente di simile, sono solo io il 'cattivo ragazzo' (ride).

- Cosa pensa dei media e cosa hanno rappresentato per Michael? Hanno fatto più male che bene?

- A Michael non è stata fatta alcuna giustizia. Michael non piaceva ai media.

- Ma erano quelli che lo hanno aiutato ad arrivare al successo e ad avvicinare così tanti fans ...

- Ma tutti hanno scritto che Michael abusava dei bambini e non era vero. Non ha mai fatto male a nessun bambino. Il primo caso, quello di Jordan Chandler, il padre era alla ricerca di soldi e ha trovato un modo facile con Michael, perché era molto generoso. Ma lo ha fatto in maniera squallida, perché il bambino era molto vicino a Michael, probabilmente più di suo padre. Quando Michael è morto, il ragazzo ha dato la notizia dicendo che non lo ha mai toccato, che suo padre gli ha detto di fare questo. Poi il padre si è ucciso e adesso non è più con la sua famiglia.

- Come è stato il suo rapporto con Michael nei suoi ultimi anni?

- E 'stato un normale rapporto tra padre e figlio, ma si complica quando si ha gente intorno, cercando di dividerci e dire cose cattive. Erano interessati al conto in banca, io non ero gradito. Hanno cercato di dividerci.

- Prima della sua morte, ha detto che per anni Michael era in difficoltà finanziarie, in parte a causa di quanto era costoso mantenere 'Neverland'. E 'vero?

- Neverland ha avuto molti problemi. C'erano cose che ho visto e ho cercato di dire a Michael, ma il messaggio non è mai arrivato. Neverland è una struttura piuttosto grande come proprietà, era un modo per creare qualcosa e tenerselo per sé.
Avevo proposto agli agricoltori del luogo di piantare uve in quegli acri e così potevano produrre del vino o succo di frutta con una foto di Michael e guadagnare. Ho cercato di presentare idee, ma non hanno mai raggiunto Michael.

- Si è pentito del suo rapporto con il suo bambino?

- No. Credo di ricordare che ho cresciuto nove bambini nel mondo dello spettacolo e tenuti lontano dalla droga, carcere e non gli ho mai lasciati soli. Dicono tante cose, ma ora guardiamo un bambino in un certo modo e chiamiamo subito il 911 (ride).
Ma se non fate arrabbiare i vostri figli, li esponete ad un sacco di cose.

- Cosa pensate dei figli di Michael e la prosecuzione dell'eredità del loro padre?

- Beh, sono sereni. Paris farà un film, Prince vuole fare altre cose e Blanket è anche un ragazzo molto intelligente. Ognuno è dotato. Tutti i ragazzi Jackson hanno davvero molto talento. Jermaine ha fatto un disco con i propri figli ed è grande. Jermaine è un grande produttore.

-Michael è stato molto vicino a sua madre, sua moglie. Come fa la Sig.ra Jackson a convivere con la sua assenza?

- È molto difficile per lei. Se lo avesse saputo, mio ​​figlio sarebbe ancora vivo al suo fianco. Gli avrebbe tenuto i piedi per terra ed era sempre accanto con lui. Se sua madre avesse visto che qualcosa non andava lo avrebbe subito fatto smettere.

- Non avete notato qualcosa di insolito prima della sua morte?

- Ho notato diverse cose ed è per questo che ho voluto essere lì e ho cercato di avvicinarmi a lui molto, ma la sicurezza non lo permetteva. E 'stato molto difficile.

- Ha detto che ha le prove che suo figlio è stato ucciso. Le ha presentate in tribunale?

- Il mio avvocato lo ha fatto, ma non si possono utilizzare in tribunale e la legge non lo consente. Ci sono molte cose, ma vogliamo continuare a indagare.

-Quando Michael è morto ha anche detto che il concerto della società di produzione AEG Live, che ha assunto il medico, era in parte da biasimare.

- Non hanno cercato di fare niente di buono per Michael, hanno fatto molte cose sbagliate. Con i soldi che Michael voleva guadagnare voleva costruire degli ospedali pediatrici per i bambini in diverse parti del mondo. Era molto genuino e davvero un grazie ai suoi fans.

- Cosa ne pensa dell'industria dell'intrattenimento adesso?

- Penso che gli artisti dovrebbero essere più attenti nella scelta della loro gestione e assicurarsi di fare le cose per bene.

- Lei ha supportato il musical "Forever King of Pop", che renderà omaggio a Michael a Puerto Rico nel mese di agosto. Quando lo ha visto la prima volta?

- Il primo spettacolo è stato in Spagna e io ero lì, mi è piaciuto molto lo spettacolo. E 'stato due anni fa.

- Quale caratteristica vi è piaciuta di più nello show, tanto da essere l'unico a dare sostegno alla 'Jackson Family Foundation'?

- Le canzoni che hanno selezionato e la partecipazione alla 'Heal the World Foundation'.

- Mettersi nei panni di vostro figlio non è cosa facile, pensate che i ballerini e cantanti siano all'altezza del musical?

- Sì, sono molto bravi, sono molto vicini.

- Cosa ne pensa degli artisti di oggi?

- Ce ne sono diversi bravi. Ma mi chiedo sono artisti o boxer? Mi piacciono i pugili e qui c'è Tito Trinidad. Ho parlato con lui diverse volte e ho incontrato suo padre.

- Parlando di boxe, come vede la lotta Cotto VS Mayweather ...

- Ho visto e sentito Cotto, perché ero sullo stesso volo dalla Florida che ha fatto a Las Vegas. Ho anche fatto la stessa cosa con Mayweather, sono molto vicino a lui.

- Quale artista preferisce oggi?

- Janet Jackson (ride). Ti sto dicendo si è vero ....dovrebbe fare un film.

- A quali progetti sta lavorando oggi?

- Sto promuovendo una colonia con l'immagine di Michael, che è disponibile in tre fragranze. E 'unisex. Mi piacerebbe trovare un distributore a Puerto Rico.

- Ha altri progetti?

- Voglio fare un film sulla mia vita, così la gente saprà veramente la mia storia.

- Qual è la soddisfazione più grande che la vita le ha dato?

- Che la mia famiglia è piena di superstar e ho fatto un buon lavoro. Ho lavorato molto sodo ed è stato difficile da raggiungere.

Fonte: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Traduzione: MJFA


_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Love lives forever...
NOI,VERI fan di Michael Jackson,non odiamo nessuno e non lanciamo maledizioni a nessuno. NEMMENO A CHI CI INVIDIA E CI COPIA!
IT'S ALL FOR LOVE!

LA DIFFERENZA TRA LA GENIALITA' E LA STUPIDITA' E' CHE LA GENIALITA' HA I SUOI LIMITI....
ale.mj
ale.mj
Speechless
Speechless

Età : 21
Località : Lost in the city of angels ♥
Data d'iscrizione : 21.03.12
Messaggi : 2218
Punti : 5448

Joe Jackson rilascia un'intervista a "El Nacional"   Empty Re: Joe Jackson rilascia un'intervista a "El Nacional"

Messaggio Da ale.mj il Sab 30 Giu - 8:52

Beh, si, Joe ha fatto ciò che ha fatto però bisogna dargli ragione, i risultati ci sono stati. Bisognerebbe credo ascoltare la versione di tutti, soprattutto dell'interessato, anche perchè il fatto che la cosa venisse esagerata è sempre plausibile. (Dopotutto, non è proprio ciò che succede a tutti oggi nel mondo dello spettacolo?). Non dico sia stata la scelta migliore (no, proprio no) ma ciò che voleva raggiungere l'ha raggiunto. E poi, niente Joe, niente Michael...
mija.jami
mija.jami
Admin
Admin

Età : 43
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 08.03.12
Messaggi : 3761
Punti : 8426

Joe Jackson rilascia un'intervista a "El Nacional"   Empty Re: Joe Jackson rilascia un'intervista a "El Nacional"

Messaggio Da mija.jami il Sab 30 Giu - 9:06

Sai,Aurora,per quanto detesto fortemente quello che quest'uomo faceva ai suoi figli e a Michael soprattutto (parlo in particolare della violenza psicologica che gli faceva e della scarsa autostima che ha ingenerato in lui per quanto riguardava il suo aspetto fisico),in parte inizio ad essere d'accordo con te. Nel senso che all'epoca le cose non stavano come oggi e i metodi educativi erano alquanto bruschi. E poi è riuscito a tenere i figli lontani dalla strada.


_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Love lives forever...
NOI,VERI fan di Michael Jackson,non odiamo nessuno e non lanciamo maledizioni a nessuno. NEMMENO A CHI CI INVIDIA E CI COPIA!
IT'S ALL FOR LOVE!

LA DIFFERENZA TRA LA GENIALITA' E LA STUPIDITA' E' CHE LA GENIALITA' HA I SUOI LIMITI....
ale.mj
ale.mj
Speechless
Speechless

Età : 21
Località : Lost in the city of angels ♥
Data d'iscrizione : 21.03.12
Messaggi : 2218
Punti : 5448

Joe Jackson rilascia un'intervista a "El Nacional"   Empty Re: Joe Jackson rilascia un'intervista a "El Nacional"

Messaggio Da ale.mj il Sab 30 Giu - 9:15

Anche a me non è che sia mai piaciuto molto per ciò che ha fatto (infatti inizialmente, credevo di odiarlo) ma poi ci ho riflettutto, e c'è da dirlo, qualcosa di buono ne ha cavato fuori. D'altronde, ognuno ha i suoi metodi e i suoi ideali. E, per certi versi, credo che la gran parte dei genitori di oggi lascino molto i figli a se stessi, facendogli intraprendere un percorso totalmente inadatto a quello che sono. Non so, io mi guardo attorno e vedo bambine di quarta elementare con l' iPhone, e mi ricordo che io al tempo giocavo ancora con le Barbie... Cioè erano, come dici tu, tempi diversi, la mentalità era totalmente diversa. Ma se devo essere sincera, la severità non ha mai fatto male a nessuno. Si, beh, Joe aveva un modo un po' forzato di applicarla, ma li ha tenuti lontani da molte vie sbagliate.

Contenuto sponsorizzato

Joe Jackson rilascia un'intervista a "El Nacional"   Empty Re: Joe Jackson rilascia un'intervista a "El Nacional"

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Mer 3 Giu - 2:11