Forever Michael

Forum dedicato a Michael Jackson:la musica personificata.

Benvenuto

Benvenuto ospite! Il forum ti invita a registrarti per partecipare alle nostre discussioni. Il forum invita anche i nuovi utenti a presentarsi nell'apposita sezione,in modo da farsi conoscere e ricevere il nostro benvenuto. Inoltre il forum ricorda a tutti i membri di leggere attentamente e rispettare sia il regolamento generale sia i regolamenti delle diverse sezioni. Ciò faciliterà la comprensione delle varie discussioni e il lavoro di tutti. Grazie. Buona navigazione e buon divertimento

Ultimi argomenti

I postatori più attivi del mese

\');}rp_account="11662";rp_site="36512";rp_zonesize="151372-2";rp_adtype="js";rp_smartfile="[SMART FILE URL]";');}//]]>

Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI]

mija.jami
mija.jami
Admin
Admin

Età : 43
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 08.03.12
Messaggi : 3761
Punti : 8426

Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI] - Pagina 4 Empty Re: Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI]

Messaggio Da mija.jami il Gio 13 Giu - 7:17

Aurora carissima...iloveyou  . gratitudine
Sei stata bravissima. E,come dice Maria,ho apprezzato tantissimo quello che hai fatto. Io ho aggiornato il mio ultimo post e quindi adesso dovremmo stare più o meno di nuovo al passo con le udienze. Cavolo,con questa nuova area di scrittura ho dovuto rifare il post un sacco di volte perchè se cambiavo colore poi non si vedeva un cavolo quando salvavo...occhio nero E odio anche il fatto che ora gli smile sono piccolissimi e non riesco a vedere quale voglio mettere

Detto questo e ritornando ON TOPIC...

Udienza 11 giugno

Fu MJ a volere un tour di ritorno e i dirigenti A&G si sono attivati per farlo accadere per volontà della star.

Phillips ha confutato le accuse di pressioni da parte di A&G nei confronti di Jackson per farlo esibire oltre i suoi limiti. Per la prima volta in 5 giorni,Phillips ha avuto modo di raccontare la sua storia essendo interrogato dagli avvocati della A&G.

Phillips ha testimoniato che occuparsi di Jackson è stato impegnativo perchè l'artista era mercuriale. E' stata una delle cose che lo hanno reso grande,ma lo ha reso anche difficile perchè Jackson cambiava idea e cambiava i suoi rappresentanti come gli altri cambiano i calzini.

Una pietra miliare della querela negligenza intentata da Katherine Jackson è che AEG avrebbe assunto Conrad Murray, il medico che ha somministrato un sedativo chirurgico a Jackson per aiutarlo a dormire. Jackson è morto per overdose nel giugno 2009.
A&G dice che,come promotore del tour,l'azienda stava anticipando a Jackson il denaro di cui aveva bisogno per mettere in scena la serie di 50 concerti e che fu Jackson a scegliere Murray come suo medico personale.

Per chi sostiene che Jackson fosse sotto pressione per le esibizioni,Phillips ha osservato che Jackson è morto prima di esibirsi in un solo spettacolo.

Nel frattempo,mentre Katherine ha citato A&G per negligenza,i fratelli Jackson stanno facendo affari con la società. I Jackson devono esibirsi ad un festival BET a fine mese.
FONTE: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Traduzione: mija.jami per Forevermichael


_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Love lives forever...
NOI,VERI fan di Michael Jackson,non odiamo nessuno e non lanciamo maledizioni a nessuno. NEMMENO A CHI CI INVIDIA E CI COPIA!
IT'S ALL FOR LOVE!

LA DIFFERENZA TRA LA GENIALITA' E LA STUPIDITA' E' CHE LA GENIALITA' HA I SUOI LIMITI....
mija.jami
mija.jami
Admin
Admin

Età : 43
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 08.03.12
Messaggi : 3761
Punti : 8426

Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI] - Pagina 4 Empty Re: Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI]

Messaggio Da mija.jami il Ven 14 Giu - 13:33

AGGIORNAMENTI


Michael Jackson: il suo fantasma dice che la causa della morte è stata...


Phillips ha rilasciato una testimonianza alquanto bizzarra: l'ex moglie di Lionel Richie avrebbe parlato con il fantasma di Michael Jackson!
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Il processo della famiglia Jackson contro A&G ha preso una piega alquanto strana e inaspettata: dopo le foto mai viste della camera da letto,in tribunale è arrivato addirittura il fantasma di Michael Jackson!
Randy Phillips ha testimoniato che la sua amica Brenda Richie - ex moglie di Lionel Richie - è entrata in contatto con lo spirito di Jackson. Il fantasma del cantante avrebbe detto di "essersi ucciso accidentalmente" e avrebbe anche assolto il dottor Murray da ogni accusa.

Queste le parole pronunciate da Phillips davanti i giurati:

"Brenda mi ha chiamato per dirmi che era in contatto con Michael sia attraverso un medium sia direttamente. Michael le ha detto che non era colpa del dottor Murray,che si era ucciso accidentalmente"

Yvette Palazuelos - giudice della Corte Superiore di L.A. - ha permesso che Phillips desse questa bizzarra spiegazione,anche se la maggior parte dei presenti in aula non è riuscita a trattenere qualche risata.

Il processo,iniziato il 29 aprile, terminerà a fine luglio. E mi sa che continueremo a sentirne delle belle...


FONTE: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]








_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Love lives forever...
NOI,VERI fan di Michael Jackson,non odiamo nessuno e non lanciamo maledizioni a nessuno. NEMMENO A CHI CI INVIDIA E CI COPIA!
IT'S ALL FOR LOVE!

LA DIFFERENZA TRA LA GENIALITA' E LA STUPIDITA' E' CHE LA GENIALITA' HA I SUOI LIMITI....
MaryLoveMj
MaryLoveMj
You are not alone
You are not alone

Età : 24
Località : Trapani
Data d'iscrizione : 10.07.12
Messaggi : 1681
Punti : 4972

Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI] - Pagina 4 Empty Re: Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI]

Messaggio Da MaryLoveMj il Ven 14 Giu - 21:21

Questa del fantasma è davvero na roba assurda Shocked
<Invincible>
<Invincible>
Rock with you
Rock with you

Data d'iscrizione : 07.04.13
Messaggi : 26
Punti : 2669

Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI] - Pagina 4 Empty Re: Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI]

Messaggio Da <Invincible> il Mar 18 Giu - 8:06

MICHAEL JACKSON: 'THIS IS IT' GLI SERVIVA PER FARE CASSA


Nuove rivelazioni dal processo a carico della AEG: il re del pop avrebbe deciso di tornare sulle scene per una costosissima villa per sé e i suoi figli


Una carriera stellare che lo ha portato a vendere cifre da record - parliamo di circa 200 milioni di dischi! - eppure ciò che è emerso dal processo intentato dalla famiglia Jackson a carico della AEG è che il Re del Pop avrebbe deciso il suo ritorno sulle scene per meri fini economici.
Michael Jackson avrebbe accettato l'oneroso incarico di rimettersi in pista con lo show da 50 serate, per mettere insieme il denaro necessario a comprare una casa per sé e i suoi tre figli.

Randy Philips, uno dei dirigenti della società AEG, incaricata della promozione del costoso show 'This Is It', ha raccontato alla corte che in un toccante incontro avvenuto nel 2008 Michael gli confessò di essere stanco di fare di continuo la spola fra la casa presa in affitto a Las Vegas e l'hotel di Los Angeles dove era solito risiedere quando si trovava in California e preoccupato di far vivere i suoi tre figli Prince Michael, Paris e Blankett come vagabondi.
Nell'incontro successivo, Michael si sarebbe detto convinto di voler comprare una proprietà da quasi 4mila mq, del valore impressionante di 93milioni di dollari, ma gli avrebbe al contempo confessato di non avere il denaro necessario.
Philips sostiene di essere riuscito a convincerlo a rinunciare a questa pazza idea e che per questo alla fine Jackson si decise piuttosto a prendere in affitto la villa nella quale ha poi trovato la morte, nel giugno dell'anno successivo.

FONTE: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
MaryLoveMj
MaryLoveMj
You are not alone
You are not alone

Età : 24
Località : Trapani
Data d'iscrizione : 10.07.12
Messaggi : 1681
Punti : 4972

Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI] - Pagina 4 Empty Re: Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI]

Messaggio Da MaryLoveMj il Mar 18 Giu - 23:00

Io sapevo anche che voleva aprire un ospedale pediatrico con i soldi che avrebbe guadagnato grazie al tour.
mija.jami
mija.jami
Admin
Admin

Età : 43
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 08.03.12
Messaggi : 3761
Punti : 8426

Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI] - Pagina 4 Empty Re: Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI]

Messaggio Da mija.jami il Mar 18 Giu - 23:17

Sì,Maria,lo dice lo stesso Michael nella famigerata e tristissima registrazione fatta da Murray e resa pubblica durante il processo. Però non dimenticare che a parlare e Randy Phillips e sta facendo di tutto per screditare la figura di MJ,per dire che fu lui a volere il tour e a spingere sulle date perchè aveva bisogno di soldi. Non può certo mettere in luce il lato umanitario di Michael.

AGGIORNAMENTI

UDIENZA 18 GIUGNO


Kai Chase,cuoca di Michael Jackson,descrive la vita dei bambini alla giuria


La Chef personale di Michael Jackson ha descritto la vita dei bambini in casa durante gli ultimi mesi della vita del cantante e il loro dolore in corso per la morte del loro padre quasi quattro anni fa.

"Sono finiti i giorni in cui i figli, Prince, Paris e Blanket Jackson giocavano con il padre e le battute scambiate a tavola a ruota libera.Sono stati sostituiti da un peso sulle spalle  del figlio maggiore Prince Michael Jackson. La figlia Paris Jackson piange e non vuole più feste per il suo compleanno da quando suo padre ha ospitato un circo privato per il suo 11° compleanno. Il figlio più giovane, Blanket, che rimane scolarizzato a casa, indossa una maglietta con l'immagine di suo padre ogni Venerdì."

Chase ha raccontato ai giurati le sue interazioni con Jackson, i suoi figli e il suo lavoro in corso con la madre ed i bambini.

Dopo settimane di testimonianza su rapporti d'affari di Jackson con AEG, la testimonianza di Chase ha restituito l'attenzione del processo per il Re del Pop e la sua progenie.

"A 16 anni, il peso del mondo è sulle sue spalle," Chase ha detto di Prince Jackson, che sta cercando di capire le ragazze e tutte le sfide dell'età adulta comporta.

Blanket, ha i suoi fratelli più grandi che cercano di proteggerlo dal dolore ma ha avuto meno tempo da trascorrere con il padre. "Lui non ha mai avuto un momento padre-figlio, perché era così piccolo" .

L' unica figlia del cantante sembra avere il periodo più duro.

"Era la bambina di papà... Paris è devastata. E' devastato e persa."

La testimonianza di Chase ha fornito uno sguardo nella vita dei tre figli di Jackson, prima e dopo la morte del padre nel giugno 2009.
Michael Jackson ha ferocemente protetto la loro vita privata, spesso utilizzando maschere per nascondere i loro volti quando erano in pubblico.

Ora ha interazioni quotidiane con i figli di Jackson da quando è stato ingaggiata come chef nel luglio 2012.
Di Paris, ha detto: "Sta cercando di trovare se stessa e capire chi è. Sta ricevendo un sacco di amore e di comprensione. Ma soffre, piange, parla di lui".

All'inizio della sua testimonianza, ha descritto una festa di compleanno per Paris dell'aprile 2009 che ha incluso un circo privato.

Paris Jackson, che aveva compiuto 11 anni, adorava suo padre e Chase l' ha aiutato a decorare una stanza piena di poster e foto del cantante di "Thriller".
La musica del cantante è stata suonata durante tutto il party.

E 'stata l'ultima festa di compleanno che la quindicenne ha avuto. "Paris non ha avuto compleanni in quanto lei non ha voluto celebrarne più da allora."

Ha descritto le routine nella casa di Jackson nei mesi prima della sua morte, descrivendolo come un padre vivace e alla mano. Ma entro giugno 2009, Chase ha detto che Jackson si stava deteriorando e ha visto Prince dover aiutare il padre a salire le scale per andare nella sua camera da letto.

Ha detto che ha incontrato i dirigenti AEG al centro del caso, tra cui l'amministratore delegato Randy Phillips e esecutivo Paul Gongaware, quando sono venuti a casa di Jackson per incontri circa gli sfortunati concerti di ritorno del cantante "This Is It". Un incontro teso a giugno è iniziato con un vaso rotto - che non sapeva da chi - e con Jackson e il suo medico personale tenuti fuori.

Il medico, Conrad Murray, le disse mentre usciva dalla casa, "non posso prendere questo (stuff.)"

Ha descritto la dinamica della famiglia Jackson in tempi più felici. L'intrattenitore non permetteva ai suoi figli di mangiare dolci e faceva in modo che andassero a letto presto in modo che il giorno dopo sarebbero stati  attenti con i tutor che li istruivano.
Chase descrive Jackson come un burlone che mangiava con i suoi figli, lo scambiando battute e storie.

Quando il cantante entrava nella stanza, i suoi figli correvano dal loro padre come un fulmine, abbracciando le caviglie e le gambe del padre.

Se giurati determinano AEG Live è responsabile per la morte di Jackson, dovranno determinare eventuali danni riconosciuti a sua madre e ai suoi figli.
FONTE: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Traduzione: mija.jami per Forevermichael


_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Love lives forever...
NOI,VERI fan di Michael Jackson,non odiamo nessuno e non lanciamo maledizioni a nessuno. NEMMENO A CHI CI INVIDIA E CI COPIA!
IT'S ALL FOR LOVE!

LA DIFFERENZA TRA LA GENIALITA' E LA STUPIDITA' E' CHE LA GENIALITA' HA I SUOI LIMITI....
MaryLoveMj
MaryLoveMj
You are not alone
You are not alone

Età : 24
Località : Trapani
Data d'iscrizione : 10.07.12
Messaggi : 1681
Punti : 4972

Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI] - Pagina 4 Empty Re: Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI]

Messaggio Da MaryLoveMj il Mer 19 Giu - 21:27

Hai ragione Imma,non ci avevo pensato,ovviamente ogni cosa deve sempre rivoltarsi contro Michael,ormai è diventata una cosa naturale si può dire.
Be la chef non ha mica detto qualcosa di nuovo,sappiamo benissimo il vuoto incolmabile che ha lasciato Michael nei suoi figli,e non solo.
mija.jami
mija.jami
Admin
Admin

Età : 43
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 08.03.12
Messaggi : 3761
Punti : 8426

Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI] - Pagina 4 Empty Re: Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI]

Messaggio Da mija.jami il Gio 20 Giu - 15:14

AGGIORNAMENTI

UDIENZA 19 GIUGNO


Paris, che ha tentato il suicidio recentemente, non potrà testimoniare a causa delle sue precarie condizioni di salute. Gli avvocati hanno mostrato le deposizioni della 15 enne, registrate dallo scorso ottobre 2012 a marzo 2013, come prove a favore della famiglia Jackson contro la AEG.

Paris non potrà testimoniare in aula perché ancora ricoverata in ospedale . Insieme a suo fratello Prince, la 15 enne era una delle testimoni chiave del processo che intende dimostrare quanto le pressioni della AEG nei confronti del Re del Pop abbiano influito sull’overdose di anestetici che hanno condotto alla morte Michael Jackson, due settimane prima del suo debutto ufficiale all’Arena o2 di Londra.

Marvin S. Putnam, avvocato difensore per la AEG Live, ha dichiarato:

"C’è una persona reale in ballo, una 15 enne a cui è accaduto qualcosa di tragico e nessuno sa ancora il perché del suo gesto. Penso che sia nell’interesse di tutti, e in particolare nel suo, che si riposi e abbia un po’ di privacy in questo momento invece di far esplodere una miccia. E’ un momento tragico per lei e ha solo 15 anni. Qualcuno le dovrebbe concedere una pausa.

Il riferimento velenoso da parte degli avvocati della AEG verso nonna Katherine Jackson è inequivocabile.

FONTE: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Paris Jackson: La mia tata si intrufolò nel letto di Michael Jackson

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Paris Jackson,durante una deposizione registrata a marzo,ha raccontato sotto giuramento una storia raccapricciante riguardo la sua ex tata e Michael Jackson che finiscono a letto insieme .

Il video della deposizione di Paris è  stato visto in tribunale e il momento clou era la sua descrizione del rapporto di Michael con l'ex-tata Grace Rwaramba.

Nella deposizione Paris ha spiegato agli avvocati di AEG che Michael aveva messo in guardia i suoi figli su Grace, dicendo loro ... "E' subdola. Lei non è una persona onesta, e ha mentito un sacco."

Paris ha detto che non sapeva precisamente riguardo a cosa Grace avesse mentito.  Ma poi si è ricordata improvvisamente un dettaglio di Grace che entrava furtivamente nel letto di Michael mentre erano ospitati in albergo.

Paris inizia dicendo ... "Questo sta andando fuori di testa."


In una deposizione registrata il 21 marzo, la figlia del Re del Pop ha parlato dell'ex bambinaia Grace Rwaramba per mettere in luce il  suo rapporto con i figli del cantante e le circostanze dietro il suo licenziamento.

Per la CNN, la deposizione è stato un tentativo da parte degli avvocati della AEG di contrastare la testimonianza dall'ex cuoca personale di Jackson, Kai Chase, che ha raffigurato Rwaramba come figura di riferimento per i bambini e ha sostenuto che "è stata la madre che non conoscevano."

Nella sua testimonianza, tuttavia, Paris, sembrava avere un approccio diverso.

"A mio padre lei non piaceva, così ha cercato di tenerla lontana da noi. Così la mandava sempre a fare commissioni o altro...".

Secondo l'adolescente, anche se la tata fu licenziata, continuava a tornare perché il padre "si sentiva in colpa perche lei non aveva davvero soldi."

Paris ha anche raccontato un episodio in cui Rwaramba si è comportata in maniera "davvero inquietante."

"Una volta ... penso che sia stato quando io e mio fratello eravamo molto, ma molto piccoli, prima della nascita di Blanket ... quando papà rimase in un hotel, lei chiamò l'hotel, dicendo che era sua moglie. Era ossessionata da lui"

"Una volta l'aveva lasciata nella sua stanza, lei si svegliò e si intrufolò nel suo letto. Questo è quello che ci ha detto ... Sì, un po 'inquietante."
.




La deposizione di Prince è in contrasto con quella della cuoca


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

E' stato trasmesso in aula il video della deposizione di Prince del mese di Marzo. Prince ripercorre gli ultimi giorni di vita del padre.

La chef di famiglia aveva già testimoniato che il re del pop era diventato così debole che Prince doveva reggere suo padre per le scale mentre saliva nella sua stanza da letto.

Un avvocato di AEG ha chiesto a Prince se ci fosse stata mai una volta in cui Michael era così stanco dalle prove che lui dovette sorreggerlo per salire le scale.

Scuotendo la testa Prince,  ha bevuto un sorso d'acqua prima di rispondere: 'Io non sarei stato in grado di reggerlo, no.'

La sua testimonianza è in netto contrasto con ciò che la ex chef aveva precedentemente affermato

FONTI: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] e
eonline.com

Traduzione: mija.jami per Forevermichael


_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Love lives forever...
NOI,VERI fan di Michael Jackson,non odiamo nessuno e non lanciamo maledizioni a nessuno. NEMMENO A CHI CI INVIDIA E CI COPIA!
IT'S ALL FOR LOVE!

LA DIFFERENZA TRA LA GENIALITA' E LA STUPIDITA' E' CHE LA GENIALITA' HA I SUOI LIMITI....
MaryLoveMj
MaryLoveMj
You are not alone
You are not alone

Età : 24
Località : Trapani
Data d'iscrizione : 10.07.12
Messaggi : 1681
Punti : 4972

Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI] - Pagina 4 Empty Re: Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI]

Messaggio Da MaryLoveMj il Gio 20 Giu - 23:32

Hai capito la tata Grace,comunque io a questa l'ho trovata sempre un pò strana Shocked
mija.jami
mija.jami
Admin
Admin

Età : 43
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 08.03.12
Messaggi : 3761
Punti : 8426

Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI] - Pagina 4 Empty Re: Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI]

Messaggio Da mija.jami il Ven 21 Giu - 15:03

AGGIORNAMENTI

UDIENZA 20 GIUGNO


Esperto del sonno: Michael Jackson è stato 60 giorni senza dormire realmente.



Michael Jackson è morto mentre si preparava a stabilire un record mondiale per il concerto di maggior successo mai avvenuto, ma inconsapevolmente ha battuto un altro record che ha portato alla sua morte.
Jackson può essere l'unico essere umano a non aver avuto mai per due mesi la fase REM - Rapid Eye Movement - il sonno, che è vitale per mantenere in vita il cervello e il corpo.
"Le 60 notti di infusioni di propofol che il dottor Conrad Murray ha dato a Jackson per curare l'insonnia sono una cosa che nessuno aveva mai subito", dice un esperto del sonno

Il Propofol interrompe il normale ciclo del sonno e non offre il sonno REM, ma fa sentire il paziente fresco e riposato come se avesse avuto il sonno vero e proprio, secondo il dottor Charles Czeisler, esperto del sonno della Harvard Medical School che ha testimoniato al processo omicidio colposo contro AEG LIVE.
Se il cantante non fosse morto il 25 giugno 2009 per una dose eccessiva di anestetico chirurgico, la mancanza di sonno REM lo avrebbe ucciso in ogni caso, secondo Czeisler.

"I topi di laboratorio [cioè le cavie] muoiono dopo cinque settimane senza raggiungere il sonno REM. Non è mai stato provato su un essere umano fino a quando il dottor Murray ha dato Michael Jackson notturne infusioni di propofol per due mesi."

Czeisler - che funge da consulente del sonno per la NASA, la CIA e dei Rolling Stones - testimoniato Giovedi che il "coma" indotto dal propofol lascia il paziente con la stessa sensazione di freschezza di un buon sonno, ma senza i vantaggi che il sonno genuino offre a riparare le cellule del cervello e del corpo.
"Sarebbe come mangiare una sorta di pellet di cellulosa invece che la cena. Il vostro stomaco sarebbe pieno e non avrebbe fame, ma sarebbero zero calorie e non sarebbero soddisfatte le vostre esigenze nutrizionali.
Privare qualcuno di sonno REM per un lungo periodo di tempo li rende paranoici, pieni d' ansia, depressi, incapaci di imparare, distratti e sciatti. Essi perdono il loro equilibrio e l'appetito, mentre i loro riflessi fisici sono 10 volte più lenti e le loro risposte emotive 10 volte più forti"
.

Quei sintomi sono sorprendentemente simili alle descrizioni di Jackson nelle ultime settimane, come descritto nelle e-mail da parte dei produttori degli spettacoli e testimoniato nel processo.

Czeisler tornerà sul banco dei testimoni Venerdì per rispondere ad una domanda posta proprio in conclusione di udienza Giovedi. Michael Koskoff,avvocato dei Jackson,ha chiesto al suo esperto di rendere un parere sulla base di una lunga lista di circostanze presentate finora nel processo sulle condizioni di Jackson e il suo comportamento, tra cui:

- Che Murray ha somministrato il propofol a Jackson per 60 notti consecutive prima del 22 Giugno 2009.

- Che Murray ha cominciato a svezzare Jackson dal Propofol il 22 giugno 2009 e non gli ha dato nessuno farmaco il 23 giugno.

- Che un paramedico che ha cercato di rianimarlo il giorno della sua morte assunse che inizialmente gli era sembrato un paziente di ospizio.

- Che i produttori dei concerti hanno affermato Jackson è diventato progressivamente più mago, paranoico e parlava da solo nelle sue ultime settimane.

- Che il direttore di produzione ha avvertito che Jackson si era deteriorato in otto settimane, era "un caso disperato" che temeva potesse farsi del male sul palco e non poteva fare i giri di 360° per i quali era conosciuto .

- Che il regista Kenny Ortega ha scritto che Jackson aveva problemi a "cogliere il lavoro" durante le prove e aveva bisogno di aiuto psichiatrico.

- Che Jackson aveva bisogno di un gobbo per ricordare le parole di canzoni che aveva cantato molte volte nell'arco di diversi decenni.

- Che molti hanno riferito che il cantante parlava da solo e diceva più volte che "Dio sta parlando a me."

- Che Jackson soffriva brividi intensi in un giorno d'estate a Los Angeles e la sua pelle era fredda come il ghiaccio al tatto.

Gli avvocati di AEG live hanno contestato la domanda perché le informazioni sui trattamenti notturni di propofol di Murray sono derivate solo dalla dichiarazione del medico alla polizia dopo la morte di Jackson.
Il giudice ha stabilito che ciò che era stato precedentemente dichiarato è irricevibile. E' stata una decisione fatta in precedenza nel processo, quando gli avvocati dei Jackson hanno contestato l'uso da parte di AEG di dichiarazione di Murray che credeva di essere dipendente di Jackson e non di AEG Live.
L'affermazione potrebbe essere utilizzata se Murray, che sta scontando una pena detentiva, viene portato a testimoniare. Ma questo è improbabile in quanto il medico ha detto che avrebbe imposto le sue protezioni costituzionali contro l'auto-incriminazione perché è in attesa dell'appello della sua condanna .
Gli avvocati dei Jackson potrebbero spianare la strada per l'uso della dichiarazione revocando la loro obiezione, cosa che stanno ora valutando.

Koskoff ha detto al giudice che il suo esperto avrebbe testimoniato che i sintomi di Jackson perfettamente abbinati quello che ci si aspetterebbe da qualcuno che era stato dato propofol trattamenti a lungo termine.
La giuria sentirà la sua risposta Venerdì.

Gli avvocati dei Jackson sostengono che AEG live avrebbe dovuto consultare un esperto del sonno come Czeisler per Jackson invece di assumere Murray - un cardiologo - per 150 mila dollari per curare l'artista.
Il processo conclude l'ottava settimana Venerdì. Gli avvocati stimano che il caso si concluderà ai primi di agosto.

FONTE: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Traduzione: mija.jami per Forevermichael


_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Love lives forever...
NOI,VERI fan di Michael Jackson,non odiamo nessuno e non lanciamo maledizioni a nessuno. NEMMENO A CHI CI INVIDIA E CI COPIA!
IT'S ALL FOR LOVE!

LA DIFFERENZA TRA LA GENIALITA' E LA STUPIDITA' E' CHE LA GENIALITA' HA I SUOI LIMITI....
MaryLoveMj
MaryLoveMj
You are not alone
You are not alone

Età : 24
Località : Trapani
Data d'iscrizione : 10.07.12
Messaggi : 1681
Punti : 4972

Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI] - Pagina 4 Empty Re: Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI]

Messaggio Da MaryLoveMj il Ven 21 Giu - 21:29

Leggere queste cose è una tortura.
Lucajackson
Lucajackson
Rock with you
Rock with you

Età : 45
Località : Salerno
Data d'iscrizione : 21.06.13
Messaggi : 7
Punti : 2556

Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI] - Pagina 4 Empty Re: Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI]

Messaggio Da Lucajackson il Ven 21 Giu - 22:22

Criminali! Bisognerebbe infliggere una pena esemplare a questi infami. Invece,nel Murray se l'è cavata con 4 anni e,in sede civile, A&G sborserà qualche milioncino e se la caverà anche lei. Che rabbia.
simonemj
simonemj
Billie Jean
Billie Jean

Data d'iscrizione : 20.09.12
Messaggi : 251
Punti : 3179

Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI] - Pagina 4 Empty Re: Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI]

Messaggio Da simonemj il Sab 22 Giu - 13:44

Hai capito Grace?!?!... Alla faccia della santarellina.
Alla storia raccontata dalla cuoca che Prince sosteneva il padre per fargli salire le scale non ci ho creduto (e infatti Prince ha negato). Come può un ragazzino di 12 anni sorreggere un uomo di 50 kg?

Povero Michael,non dormire per 60 giorni... BELVE!

Imma,visto perchè devi dormire? Il tuo cervellino non si rigenera e le cellule che muoiono non vengono rimpiazzate... :
ale.mj
ale.mj
Speechless
Speechless

Età : 21
Località : Lost in the city of angels ♥
Data d'iscrizione : 21.03.12
Messaggi : 2218
Punti : 5448

Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI] - Pagina 4 Empty Re: Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI]

Messaggio Da ale.mj il Sab 22 Giu - 22:18

Tutto questo mi toglie il respiro. Come diavolo si fa a fare queste cose? Con quale freddezza? Se sanno di aver assunto un incompetente (Murray, ovviamente) che cosa devono aspettarsi??
mija.jami
mija.jami
Admin
Admin

Età : 43
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 08.03.12
Messaggi : 3761
Punti : 8426

Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI] - Pagina 4 Empty Re: Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI]

Messaggio Da mija.jami il Sab 22 Giu - 23:02

simonemj ha scritto:
Imma,visto perchè devi dormire? Il tuo cervellino non si rigenera e le cellule che muoiono non vengono rimpiazzate... :

Beh,Simo', troppo tardi... ormai sono partite tutte le cellule del mio cervellino lol!


_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Love lives forever...
NOI,VERI fan di Michael Jackson,non odiamo nessuno e non lanciamo maledizioni a nessuno. NEMMENO A CHI CI INVIDIA E CI COPIA!
IT'S ALL FOR LOVE!

LA DIFFERENZA TRA LA GENIALITA' E LA STUPIDITA' E' CHE LA GENIALITA' HA I SUOI LIMITI....
MaryLoveMj
MaryLoveMj
You are not alone
You are not alone

Età : 24
Località : Trapani
Data d'iscrizione : 10.07.12
Messaggi : 1681
Punti : 4972

Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI] - Pagina 4 Empty Re: Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI]

Messaggio Da MaryLoveMj il Sab 22 Giu - 23:07

Sono davvero delle belve,un uomo che non dorme per 2 mesi,ma stiamo scherzando? Questa cosa va oltre ogni sopportazione umana. Ma cosa gli sembrava che avevano per le mani un giocattolino?! Era un essere umano cavolo,UN ESSERE UMANO,non un pupazzetto.
mija.jami
mija.jami
Admin
Admin

Età : 43
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 08.03.12
Messaggi : 3761
Punti : 8426

Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI] - Pagina 4 Empty Re: Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI]

Messaggio Da mija.jami il Lun 24 Giu - 6:38

GIORNAMENTI

UDIENZA 21 GIUGNO


E' continuata la deposizione dell'esperto del sonno Charles Czeisler.
Non conoscendo personalmente il cantante, Czeisler ipotizza che avrebbe potuto soffrire di problemi di sonno da decenni, sebbene prima di morire abbia subito un carico di stress eccessivo per il concerto in cui si sarebbe dovuto esibire a Londra nel 2009.

A suo parere, Jackson aveva una deprivazione totale di sonno e il suo corpo si stava consumando.

Czeisler ha affermato che la fonte del problema era l'agente che Jackson utilizzava per addormentarsi. L' anestetico chirurgico propofol ha dato a Jackson un'illusione di poter dormire, ma per il modo in cui la sostanza funziona, il cervello non si spegne per dare rigenerazione al resto del corpo. Jackson non faceva un sonno ristoratore.

Il propofol è stato somministrato ogni sera dal medico personale di Jackson, Conrad Murray.
Czeisler ha detto che la quantità di propofol è stata "notevole".
Secondo i registri della farmacia, è stato ordinato più di 4 galloni in meno di 3 mesi - abbastanza per più di 7.000 interventi chirurgici importanti.

Czeisler è stato chiamato dagli avvocati di Katherine Jackson.
L'avvocato di AEG ha sollevato domande circa il ruolo della AEG, chiedendo a Czeisler se secondo lui un organizzatore di concerti può diagnosticare un disturbo del sonno.
Czeisler ha detto che se il promotore del concerto è a conoscenza che l'artista sta avendo difficoltà a dormire, allora può aspettarsi che sta utilizzando un trattamento medico.

Circa il ruolo di Jackson nella cura per la propria salute, la difesa ha la prova che l'uso di Jackson del propofol risale agli anni '90 e che Jackson ha respinto la raccomandazione di altri medici di cercare uno specialista di disturbi del sonno.

Czeisler: "Nessuno può costringere nessuno a essere curato".

I querelanti Lunedi chiameranno a testimoniare un professore di etica della Stanford University.

FONTE: la.cbslocal.com

Traduzione: mija.jami per Forevermichael


_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Love lives forever...
NOI,VERI fan di Michael Jackson,non odiamo nessuno e non lanciamo maledizioni a nessuno. NEMMENO A CHI CI INVIDIA E CI COPIA!
IT'S ALL FOR LOVE!

LA DIFFERENZA TRA LA GENIALITA' E LA STUPIDITA' E' CHE LA GENIALITA' HA I SUOI LIMITI....
mija.jami
mija.jami
Admin
Admin

Età : 43
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 08.03.12
Messaggi : 3761
Punti : 8426

Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI] - Pagina 4 Empty Re: Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI]

Messaggio Da mija.jami il Gio 27 Giu - 14:39

AGGIORNAMENTI

UDIENZA 26 GIUGNO

PRINCE SUL BANCO DEI TESTIMONI


Michael Jackson, parla il figlio Prince: “Le chiamate dei promoter facevano piangere mio padre”

La testimonianza del primogenito del Re del Pop nel processo contro la AEG Live: "Dopo una telefonata mio padre disse: "Così mi uccideranno"


Ieri mattina è stato il turno di Prince Jackson sul banco dei testimoni nel processo intentato dalla famiglia di Michael Jackson contro il gigante della musica dal vivo AEG Live.

Il primogenito di Jacko ha raccontato che, nei mesi precedenti la morte, il padre passava molto tempo al telefono con dei rappresentanti della AEG Live. Molto spesso le telefonate si concludevano con Michael in lacrime. In un’occasione l’artista americano sarebbe arrivato a sfogarsi dicendo: “Mi uccideranno, così mi uccideranno“. Prince non si è addentrato nei dettagli delle discussioni di lavoro del padre, ma è facile presumere che il pomo della discordia fosse rappresentato dalla serie di concerti - lo spettacolo intitolato This is it - che Michael Jackson stava organizzando per l’estate 2009 a Londra. Dovevano essere il suo addio alla musica dal vivo, ma la storia ha preso una svolta molto più triste.

Il momento più toccante è stato raggiunto quando Prince ha raccontato gli ultimi momenti di vita del padre: il ritrovamento del corpo privo di sensi, il tentativo di rianimarlo in casa, la corsa all’ospedale, e le parole scelte dal dottor Murray per comunicare ai fratelli Jackson la scomparsa del padre:

"Mi spiace ragazzi, papà è morto."

La testimonianza è stata anche un’occasione per ricordare la grave situazione personale vissuta dalla sorella Paris dopo il tentato suicidio di un mese fa. È stata lei quella ad aver sofferto di più per la morte del padre. “Era la sua principessa“, ha dichiarato Prince. Intanto, a pochi metri di distanza, nella prima fila dei banchi riservati al pubblico, Katherine Jackson, inossidabile madre di Michael, si asciugava gli occhi per l’ennesima volta.

FONTE: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

LOS ANGELES - Il figlio maggiore di Michael Jackson, Prince, ha deposto nel tribunale a Los Angeles, nel procedimento civile intentato dalla famiglia nei confronti della società organizzatrice di concerti Aeg.


Quattro anni e un giorno dopo la morte di suo padre, il 16enne ha detto che 'Jacko' aveva paura prima del tour 'This Is It' con il quale stava per tornare sul palco. «Quando ha riattaccato il telefono, ha cominciato a piangere», ha detto Prince, aggiungendo: [color:5395=#33ffff«Ha detto 'Mi uccideranno,] mi uccideranno'».

Jackson era felice del prossimo impegno ma voleva più tempo per fare le prove, ha detto l'adolescente in qualità di testimone. Prince ha dato l'immagine di un padre amorevole, che dedicava molta attenzione ai suoi tre figli, esibendo video e foto familiari.

Il processo mira a determinare se l'Aeg, in nome del profitto monetario, ha messo a rischio la salute del cantante: la famiglia Jackson ritiene che il medico che lo curava, Conrad Murray, abbia somministrato al cantante l'anestetico Propofol, che avrebbe causato l'attacco di cuore che lo ha ucciso, pressato dalla Aeg che lo veleva in condizione di compiere il tour.

Murray sta scontando una condanna a quattro anni per omicidio colposo. Prince, che alla morte del padre aveva 12 anni, ha anche detto alla Corte di aver visto Randy Phillips della Aeg parlare a Murray propio la notte prima del decesso del padre. «Lo teneva per il gomito», ha detto, aggiungendo: «mi sembrò aggressivo».

FONTE: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Michael Jackson piangeva spesso dopo aver parlato con i dirigenti di AEG live , ha testimoniato suo figlio maggiore.

"Dopo aver messo giù il telefono, urlava. Diceva 'Hanno intenzione di uccidermi, hanno intenzione di uccidermi.' "

Suo padre gli disse che stava parlando con il CEO di AEG Live, Randy Phillips e il suo ex-manager, il dottor Tohme Tohme.

Prince, 16, ha iniziato Mercoledì mattina la sua testimonianza nella causa per l'illecito di morte della sua famiglia contro la AEG Live.

I suoi primi 30 minuti sul banco erano pieni di video e fotografie di Jackson con i suoi figli, ma poi l'interrogatorio condotto dall'avvocato dei Jackson, Brian Panish si è concentrato sulle ultime settimane di vita di suo padre.

Prince ha testimoniato che Phillips ha visitato la villa di Los Angeles di Jackson e ha parlato in maniera aggressiva con il dottor Conrad Murray, la notte prima della morte di suo padre.

"Lo afferrava peer il gomito. Sembrava aggressivo per me. Lo afferrava per la parte posteriore del gomito, era davvero vicino e gesticolava con movimenti della mano.Non riuscivo a sentire quello che Phillips stava dicendo a Murray".

Michael Jackson non era lì perché era alla sua ultima prova, ha detto Prince. Chiamò suo padre dal telefono della postazione della guardia di sicurezza per fargli sapere che era arrivato Phillips. Suo padre gli chiese di offrire a Phillips cibo e bevande.
Quella è stata la sua ultima conversazione con il padre.

Prince ha raccontato il giorno in cui suo padre è morto quattro anni fa.
Quando corse in camera da letto,vide suo padre "steso sul letto, aveva gli occhi all'indietro" Il dottor Murray stava facendo la CPR in un futile tentativo di rianimarlo.

Paris lo seguì su per le scale, "ma rimase giù,sulla scala. Urlava tutto il tempo dicendo che voleva papà".

In ospedale successivamente, il dottor Murray ha detto loro "Bambini mi dispiace, vostro padre è morto!" ha testimoniato Prince.

Prince aveva 12 anni quando l'icona del pop è morta, ma ha detto che suo padre si confidava con lui, dicendogli di chi si fidava e non si fidava e di cosa aveva paura mentre si preparava per i suoi concerti di ritorno.

L'interrogatorio dell'avvocato di ferro di AEG Live, Marvin Putnam su Prince è durato appena 25 minuti. Ed è stato incentrato sul tentativo di screditare la sua testimonianza sulla visita di Phillips a casa sua e dei pagamenti in contanti che Prince ha detto che suo padre diede a Murray, alcune volte.

Prince ha confermato il suo racconto dell'incontro tra Phillips e Murray, anche se ha ammesso che avrebbe potuto essere due notti prima della morte di suo padre e non l'ultima notte.

La testimonianza di Prince ha dato agli avvocati di Jackson la possibilità di mostrare ai giurati il ​​costo emotivo subito dai figli di Jackson, che dovrebbero ricevere un giusto risarcimento economico su se concluderanno che AEG Live è responsabile della morte del padre.

"Non riesco a dormire la notte.E' un momento difficile per dormire."

La morte lo ha lasciato "emotivamente distante da un sacco di gente per un po' ", ha detto.

Ha perso la condivisione con il padre de "il primo giorno di scuola, avere la prima ragazza, essere in grado di guidare," ha testimoniato Prince.

Prince ha poi parlato di sua sorella.

"Penso che tra tutti i miei fratelli lei è stata probabilmente colpita più di tutti, perché era la 'principessa' di mio padre", ha detto..

Paris, che aveva 11 anni quando suo padre è morto, non è disponibile a testimoniare di persona in tribunale perché lei è ricoverata in ospedale per un trattamento psichiatrico.

Mentre lui e la sorella non vogliono più festeggiare i compleanni, perché "non è la stessa cosa senza il loro padre", Blanket, ora 11 anni, preferisce festeggiarlo, ha detto Prince.

"In questo momento, non so se Blanket si rende conto di quello che ha perso. Era così giovane. Sta ancora crescendo proprio come me e lui non ha un padre che lo guidi."

AEG live ha tentato di costringere Blanket, il figlio più giovane, a testimoniare, ma il giudice ha respinto la sua richiesta dopo che uno psicologo ha detto che avrebbe danneggiato il ragazzo.


I giurati hanno guardato un home video di Michael Jackson che discuteva con i suoi tre figli su come progettavano di "cambiare il mondo" quando cresceranno.

Prince ha testimoniato che il video è stato fatto a Natale.

- «Che cosa significa Natale?" chiede Jackson ai suoi figli.

- "Amore", risponde Blanket.

- "Blanket sarà in grado di cambiare questo mondo?" chiede Jackson.

- "Non lo so", risponde Blanket, che sembra avere circa 5 anni in quel momento.

- "Che cosa vuole fare Paris? Sii onesta e cerca nel tuo cuore", dice Jackson.

- "Aiutare i poveri", risponde lei. Paris dice anche che vorrebbe essere una ginnasta.

Prince disse al padre che aspirava ad essere un regista ed architetto perché gli piaceva "fare le cose".

Suo padre gli ha insegnato come "i grandi" hanno fatto i film, compreso il modo di "trovare le scene giuste." Gli regalò una lente che pendeva su una collana che mostrava come la scena doveva essere.

Prince ha detto che la sua scuola richiedeva una certa quantità di servizio alla comunità, ed ora lo fa anche lui. Fa il volontario presso l'Ospedale Pediatrico di Los Angeles in un programma che fornisce libri ai piccoli pazienti "per mantenere la mente lontana dai propri problemi".

"Papà ha sempre detto che si deve dare alla comunità e aiutare il più possibile".

Alla giuria è stato mostrato il video di Jackson e i suoi figli a Neverland Ranch dove hanno vissuto fino al momento in cui Jackson fu assolto lne processo per molestie su minori,il 2005.

La famiglia si trasferì dopo il caso giudiziario "perché ci sono state complicazioni. Hanno rovinato mio padre."

Un video ha mostrato una giraffa e diversi alpaca nello zoo di Neverland. "Non sono mai andato vicino a loro perché avrebbero sputato su di noi", ha detto Prince.

Il video ha anche mostrato le giostre di Neverland.

"Andavamo solo lì e allo zoo in occasioni speciali, perché mio padre voleva che noi rimanessimo umili", ha detto.

Quando hanno mostrato una foto di suo padre seduto con lui vicino a un pianoforte, Prince ha dichiarato: "Non riesco a suonare uno strumento e sicuramente non so cantare."

Prince ha detto che era in lacrime quando i paramedici arrivarono.si precipitarono dal padre e lo trasportarono all'UCLA Medical Center. I parenti seguirono l'ambulanza in ospedale e speravano per il meglio.

"Ho detto a mia sorella una cosa che mio padre ci ha sempre detto, che gli angeli lo stavano guardando, e ci dovevano essere anche angeli sulla Terra", ha ricordato.
Ha detto che alla fine, Murray tornò e disse alla famiglia che il loro papà non ce l'aveva fatta.

"Abbiamo pianto" ha detto Prince, con la voce rotta dall'emozione, ma controllata.
Ha detto che la perdita di suo padre lo tormenta ancora.

All'inizio della sua testimonianza, Prince ha ricordato il padre che gli ha instillato un forte senso del lavoro e un amore per il cinema. Prince ha testimoniato che suo padre amava filmare i suoi figli con attenzione e quindi acquisire le tappe fondamentali sulla pellicola.

Ha trascorso gran parte della sua testimonianza di due ore descrivendo istantanee familiari intime e video che mostrano lui seduto su un pianoforte con suo padre, giocando con la sorella Paris a Neverland Ranch e quando ricevettero un cucciolo di labrador color cioccolato con un grande fiocco rosso intorno al collo per Natale.

Putnam ha detto che Prince sarebbe stato ri-chiamato sul banco dei testimoni per la difesa più avanti nel corso del processo.

'Penso che la testimonianza mostrerà che il testimone chiamato in nostra difesa non ha rivelato quello che è successo', ha detto Putnam. 'Era solo un bambino 12 enne che ha dovuto sopportare questa grande tragedia. '

Gli occhi di Prince sono apparsi rossi quando ha ricordato il momento in cui Murray gli disse in ospedale che suo padre era morto.

"Avevo 12 anni. Ma per la mia comprensione posso assicurare che mio padre era sano", ha testimoniato Prince.

Prince ha detto che nessuno del personale domestico era ammesso al piano superiore del palazzo, e il cantante manteneva la sua camera da letto chiusa a chiave durante la ricezione dei trattamenti di Murray.

Durante l'interrogatorio, Putnam ha mostrato una clip dalla deposizione di Prince in cui l'adolescente ha detto che ha scoperto che la camera da letto era chiusa a chiave quando lui e i suoi fratelli stavano giocando a nascondino e non potevano entrare.

Prince ha anche detto che lui e Paris hanno visto il loro padre pagare $ 100 in poche occasioni di Murray, dicendogli che non avrebbe più ricevuto soldi da lui.

Il ragazzo ha detto che la sua interpretazione era che il denaro era destinato alle spese di Murray fino a che non fosse stato pagato da AEG Live.

La nonna di Prince, Katherine Jackson, era seduta in prima fila nell'aula durante la sua testimonianza.
Aveva un fazzoletto e si è tolta gli occhiali più volte.

Domani testimonieranno Taj e Tj. Panish ha detto che non sa se Paris potrà testimoniare,sarà il suo medico a dare il consenso.

Il processo è alla sua nona settimana e dovrebbe durare fino ad agosto.

FONTE: cnn.com / nydailynews.com / .dailymail.co.uk

Traduzione: mija.jami per Forevermichael


Queste sono alcune delle foto e i video trasmessi in tribunale
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]



Qui c'è il video con la traduzione in italiano fatta da Debora Jackson





_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Love lives forever...
NOI,VERI fan di Michael Jackson,non odiamo nessuno e non lanciamo maledizioni a nessuno. NEMMENO A CHI CI INVIDIA E CI COPIA!
IT'S ALL FOR LOVE!

LA DIFFERENZA TRA LA GENIALITA' E LA STUPIDITA' E' CHE LA GENIALITA' HA I SUOI LIMITI....
MaryLoveMj
MaryLoveMj
You are not alone
You are not alone

Età : 24
Località : Trapani
Data d'iscrizione : 10.07.12
Messaggi : 1681
Punti : 4972

Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI] - Pagina 4 Empty Re: Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI]

Messaggio Da MaryLoveMj il Gio 27 Giu - 23:18

I video sono dolcissimi ma anche un pò tristi,mi Dio mi viene da piangere.
mija.jami
mija.jami
Admin
Admin

Età : 43
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 08.03.12
Messaggi : 3761
Punti : 8426

Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI] - Pagina 4 Empty Re: Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI]

Messaggio Da mija.jami il Gio 27 Giu - 23:56

Eccone un altro dolcissimo



[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Love lives forever...
NOI,VERI fan di Michael Jackson,non odiamo nessuno e non lanciamo maledizioni a nessuno. NEMMENO A CHI CI INVIDIA E CI COPIA!
IT'S ALL FOR LOVE!

LA DIFFERENZA TRA LA GENIALITA' E LA STUPIDITA' E' CHE LA GENIALITA' HA I SUOI LIMITI....
MaryLoveMj
MaryLoveMj
You are not alone
You are not alone

Età : 24
Località : Trapani
Data d'iscrizione : 10.07.12
Messaggi : 1681
Punti : 4972

Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI] - Pagina 4 Empty Re: Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI]

Messaggio Da MaryLoveMj il Ven 28 Giu - 21:50

Oddio Imma,li ho visti ieri sera,sono troppo dolci sopratutto Paris quando dice "my name is daddy's baby" oddio mi vien voglia di spupazzarmela.
Ci credi che ieri sera dopo aver visto questi video ho pianto? Ma non ho pianto per tristezza,non lo so mi sono commossa.
ale.mj
ale.mj
Speechless
Speechless

Età : 21
Località : Lost in the city of angels ♥
Data d'iscrizione : 21.03.12
Messaggi : 2218
Punti : 5448

Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI] - Pagina 4 Empty Re: Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI]

Messaggio Da ale.mj il Dom 30 Giu - 23:00

Ho visto il primo video oggi. Sono davvero dolcissimi. E la testimonianza mi ha fatta quassi piangere, ho cercato di trattenermi.
mija.jami
mija.jami
Admin
Admin

Età : 43
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 08.03.12
Messaggi : 3761
Punti : 8426

Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI] - Pagina 4 Empty Re: Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI]

Messaggio Da mija.jami il Lun 1 Lug - 16:30

AGGIORNAMENTI

UDIENZA 27 GIUGNO


Giovedì è salito sul banco dei testimoni TJ Jackson,nipote ti Michael e co-tutore insieme alla nonna dei figli dello stesso.

TJ ha detto che Jackson era diventato come un genitore surrogato per lui: "Era proprio tutto.Mia madre è stata assassinata un mese dopo che ho compiuto 16 anni. Il mio mondo è crollato e lo zio Michael mi ha salvato".

Questo è uno dei motivi per cui ha accettato di aiutare la nonna nella cura dei figli di Jackson.
Ha detto che Michael era molto vicino a loro. Blanket era sempre stretto attorno alle sue gambe e Prince agiva come assistente di suo padre. Paris era la "principessa di papà" e ha sofferto più di tutti.

TJ ha testimoniato di aver visto suo zio a una riunione di famiglia sei settimane prima della sua morte. Sotto interrogatorio, ha detto che suo zio è apparso felice e che lui non ha visto alcun segno di cattiva salute e non ha notato alcun cambiamento di peso.

TJ ha detto alla giuria che nella sua ultima conversazione con lo zio gli ha detto, "Ci vediamo a Londra."

L'accanimento da parte dei paparazzi ha reso più difficile per i figli di Michael Jackson poter superare la sofferenza per la perdita del padre.
TJ Jackson ha detto che ai tre bambini non piace l'attenzione mediatica, e lui sostiene ogni sforzo legislativo per frenare i fotografi dal perseguitare i figli dei personaggi famosi.


TJ Jackson ha detto che martedì ha dovuto valutare se mandare o meno Blanket a lezione di arti marziali perché i fotografi erano apposti per immortalare l' 11 enne nel quarto anniversario della morte di suo padre.


- "Credi che suo zio sia stato ucciso?" ha chiesto l'avvocato di AEG live, Jessica Stebbins, a TJ Jackson.

- "SI. Lo credo perché sia a me che ai miei fratelli ci ha raccontato che lui stava per essere ucciso in un paio di occasioni. Ha detto che solo a causa della sua posizione era un bersaglio."

Paris è stata ricoverata in ospedale per un tentativo di suicidio all'inizio di giugno.

"La perdita di mio zio l'ha colpita ad un livello diverso e lei è in una posizione difficile, ma la amiamo e stiamo cercando di fare tutto il possibile"

Ha detto che era a corto di parole per descrivere quello che Paris sta attraversando. "E 'difficile, sa, è difficile.Lei era la cocca di papà. Mio zio era il suo mondo. Mio zio ha dato loro più amore di qualunque altro ed è stato portato via, è stato molto difficile per Paris, e per tutti loro."

Blanket, che aveva 7 anni quando suo padre morì, "era sempre avvolto intorno alla sua gamba, era molto timido," ha detto TJ Jackson. "Ovunque mio zio era, Blanket era a trenta centimetri di distanza, Mio zio era tutto per Blanket".

T.J. Jackson ha detto che Prince era per Michael Jackson un "piccolo aiuto".

"Era molto maturo per la sua età, molto intelligente. Mio zio lo aveva preparato per le cose nel raccontargli i suoi affari.E' molto forte, lui è molto intelligente.E' sempre stato il ragazzo più intelligente che avessi mai conosciuto."

FONTI: abclocal.go.com billboard.com cnn.com

Traduzione: mija.jami per Forevermichael

UDIENZA 28 GIUGNO


Karen Faye, una delle persone più vicine a Michael Jackson, è tornata sul banco dei testimoni Venerdì.
Faye è stata la hair stylist e makeup artist di Jackson per 27 anni.

Faye ha testimoniato circa gli avvertimenti ai dirigenti di AEG che Jackson era troppo magro un mese prima. Durante l'interrogatorio degli avvocati di Jackson,Karen aveva testimoniato sette settimane fa che un costumista le aveva detto che Jackson era così magro che si vedeva il suo cuore battere sotto la sua pelle.

Ora sotto esame incrociato degli avvocati di AEG, i dettagli emersi confutano molte delle sue precedenti dichiarazioni.
L'avvocato difensore Marvin Putnam ha chiesto a Faye se era sorpresa che Jackson pesasse 61.690 KG quando è morto.

"61.690 KG sarebbero un bene per Michael."

Faye aveva testimoniato anche che aveva paura per Jackson il 19 giugno, dicendo che sei giorni prima di morire tremava ed era incapace di provare. Tre giorni dopo, Jackson era di nuovo sul palco per fare Billy Jean.

Putnam ha chiesto a Faye come fossero state le prestazioni di Jackson il 23.

"Era molto migliorato."

"Ha ripristinato le vostre speranze?"

"Oh si".


Faye ha giustificato le sue risposte dicendo che pensava che il tour era troppo faticoso. La difesa ha mostrato ai giurati un calendario in cui erano previsti da un minimo di 3 giorni ad un massimo di 10 giorni al mese,una pausa di tre mesi, e Jackson non avrebbe dovuto viaggiare ma sarebbe rimasto nell'arena.

I querelanti affermano che l'ansia di Jackson era stata generata dai promotor del Tour. La difesa ha chiesto direttamente a Faye se Phillips o Gongaware avevano fatto delle pressioni personalmente con lei per avere Jackson sul palco. La sua risposta è stata 'no'.

"Ero preoccupata per quanto vicino fossero gli spettacoli," ha detto.

Faye ha detto che sentiva che il cantante "poteva rendere solo la prima settimana" del "This Is It" tour, ma il calendario generale sarebbe stato "troppo difficile per lui da mantenere."

"Sapevo il tempo di cui aveva bisogno per recuperare dopo uno spettacolo e non sapevo se poteva continuare molto a lungo con quel programma perché non c'era abbastanza tempo per recuperare".

Faye ha detto che ha espresso le sue preoccupazioni circa il programma del tour di Jackson al direttore del tour Kenny Ortega. Alla domanda su una mail in cui Ortega ha parlato della loro conversazione, Faye ha contestato alcune delle parole usate da Ortega.

Nella mail di AEG all'esecutivo Paul Gongaware e al direttore di produzione John Houghdahl, Ortega ha detto che Faye ", ha commentato piuttosto pesantemente "circa il programma che aveva visto e aveva una "forte opinione che questo era pericoloso e poco pratico in considerazione alla salute e alla capacità di esibirsi di MJ ".

"Non ho detto che sarebbe stato pericoloso ... è ridicolo. Ho detto che non era il migliore programma per Michael per avere successo."

"E' probabile che non avesse detto pericoloso o poco pratico ... invece voleva dire proprio pericoloso?" ha detto a Putnam. "No! Io non avrei mai usato quelle parole, signore.".

Faye ha testimoniato che Jackson le disse che avrebbe voluto vedere il calendario e vedere come si sentiva con esso. "E' divertente. Mia madre ha detto la stessa cosa." , le disse il cantante

Faye ha detto che aveva in precedenza parlato con Jackson per il tour e che sembrava "un po 'scoraggiato su quel numero" di 50 spettacoli.

"Era un po' troppo preoccupato, ma non ci siamo soffermati su quell'argomento", ha detto alla corte.

Faye ha lavorato con Jackson per quasi tre decenni, anche durante il suo processo per molestie su minori del 2005. Dopo l'assoluzione Jackson lasciò il paese e lei non lo vide fino a quando accettò di fare il "This Is It".

Il suo obiettivo primario è stato sempre quello di far tornare i suoi capelli in forma come nel passato. Faye ha detto che ha guardato la conferenza stampa di Londra in cui AEG e Jackson hanno annunciato il tour, e ho notato "che aveva una parte dei capelli davvero tirati male."

"La sua parrucca era così grande".

Le parrucche di Jackson erano elaborate e costose, il loro prezzo era intorno ai 3.500 dollari ciascuno. Ciascuna parrucca era ventilata e fatta con capelli di alta qualità, con ogni pezzo collocato singolarmente nella rete. Ha detto che aveva bisogno di "almeno cinque" parrucche pronte prima di partire per il tour di Londra.

Nel contratto della Faye con AEG ha chiesto i soldi per pagare le parrucche e una stanza privata con una sedia idraulica dove poteva fare capelli e trucco.

"A Michael piaceva la privacy,non voleva che la gente lo vedesse mentre sistemava i suoi capelli".

Ha anche stabilito nel contratto che avrebbe fornito le ricevute generali ad AEG per il "personale di servizio" e i "prodotti" utilizzati, piuttosto che le note dettagliate al fine di tutelare tale segretezza.

"Michael non voleva che la gente sapesse che indossava una parrucca.Volevo avesse privacy il più possibile."

FONTI: abclocal.go.com latimes.com

Traduzione: mija.jami per Forevermichael


_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Love lives forever...
NOI,VERI fan di Michael Jackson,non odiamo nessuno e non lanciamo maledizioni a nessuno. NEMMENO A CHI CI INVIDIA E CI COPIA!
IT'S ALL FOR LOVE!

LA DIFFERENZA TRA LA GENIALITA' E LA STUPIDITA' E' CHE LA GENIALITA' HA I SUOI LIMITI....
mija.jami
mija.jami
Admin
Admin

Età : 43
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 08.03.12
Messaggi : 3761
Punti : 8426

Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI] - Pagina 4 Empty Re: Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI]

Messaggio Da mija.jami il Mar 9 Lug - 7:41

AGGIORNAMENTO

UDIENZA 3 Luglio


Esperto esclude abuso di farmaci prima del tour


Michael Jackson era apparentemente pulito e non abusava di farmaci antidolorifici prima del suo contratto per il tour di ritorno con i promoter AEG live, ha detto il Dr. Sidney Schnoll che ha basato il suo parere sulla documentazione medica attestante che al Re del Pop erano necessari solo 100 milligrammi antidolorifico Demerol per una procedura di dermatologia alla fine del 2008.

Se Jackson avesse fatto abuso di oppiacei durante il processo del 2005 e nei suoi successivi viaggi all'estero,sarebbe divenuto tollerante a quella dose e quindi avrebbe avuto bisogno di una dose maggiore.

"Avrebbe dovuto prendere una dose molto più alta di Demerol per ottenere l'effetto necessario per l'intervento chirurgico", ha detto Schnoll.

Schnoll,esperto di parte della famiglia Jackson, ha studiato le cartelle cliniche disponibili di Jackson  degli ultimi 16 anni, a partire dal  1993, quando Jackson ha annunciato la sua lotta contro i farmaci antidolorifici fino al giorno della sua morte.

Durante la sua testimonianza, Schnoll ha detto di non credere che Michael era un tossicodipendente che bramava e utilizzava farmaci in ambito ricreazionale.  Piuttosto era un paziente che aveva sviluppato una dipendenza da oppiacei per il dolore legittimo in relazione al suo cuoio capelluto bruciato.

Ha detto che un sacco di personaggi famosi hanno sofferto di dipendenza da oppiacei, tra cui il presidente John F. Kennedy, che aveva debilitanti mal di schiena.

Schnoll ha detto che Jackson aveva un impianto Narcan nel suo addome, nel 2003, che costantemente rilasciava naltrexone, un farmaco che blocca gli effetti euforici da oppiacei.

FONTE: nydailynews.com

Traduzione: mija.jami per Forevermichael


UDIENZA 8 Luglio

Nuove verità sulla morte di Michael Jackson?

Consegnato in tribunale il pc del manager Frank DiLeo che, prima di morire, aveva scritto un libro sul Re del Pop


La famiglia di Michael Jackson è convinta che le nuove prove prodotte oggi in tribunale ribalteranno l'esito del processo sul divo tragicamente scomparso.

La madre del cantante, Katherine Jackson sostiene da tempo che la responsabilità della morte del figlio è dell'agenzia di promoter AEG Live, colpevole di averlo sobbarcato di una mole esagerata di lavoro poco prima del suo decesso.

Oggi verrà consegnato il personal computer del manager di Michael Jackson, Frank DiLeo per far luce sulla morte della popstar. «Se si trovano delle nuove mail sul suo computer... può darsi che l'esito del processo venga ribaltato!», ha spiegato una fonte. «DiLeo è a conoscenza di molti segreti del divo».

Corrono voci infatti che il manager abbia scritto insieme ad un collega un libro rivelatore sull'artista prima di morire e in molti pensano che i file del tomo siano ancora rintracciabili sul suo personal computer. «La verità deve venire a galla», avrebbe dichiarato DiLeo prima della sua morte.

In effetti il pc del manager di Michael era già stato richiesto dalla corte ad aprile in occasione del primo processo sulla morte del cantante, ma la figlia di DiLeo, Belinda aveva fatto in modo di non produrre la prova. La scorsa settimana però i giudici hanno intimato l'eventualità della reclusione per la DiLeo qualora non avesse portato entro oggi il pc del padre in tribunale.

«In un primo momento aveva detto che non l'aveva con sé, poi miracolosamente l'ha ritrovato e lo porterà entro lunedì in tribunale», ha dichiarato qualche giorno fa una fonte alla pubblicazione.

FONTE: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Kenny Ortega sul banco dei testimoni


Il regista del This Is It Tour, Kenny Ortega,è salito sul banco dei testimoni lunedì pomeriggio.
Le sue prime ore di testimonianza hanno riguardato la creatività di MJ e Kenny ha detto che la sua voce, le canzoni e le danze sono stati "come nessun altro nella sua generazione."

La sua testimonianza riprenderà oggi,martedì.

FONTE: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Traduzione: mija.jami per Forevermichael


_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Love lives forever...
NOI,VERI fan di Michael Jackson,non odiamo nessuno e non lanciamo maledizioni a nessuno. NEMMENO A CHI CI INVIDIA E CI COPIA!
IT'S ALL FOR LOVE!

LA DIFFERENZA TRA LA GENIALITA' E LA STUPIDITA' E' CHE LA GENIALITA' HA I SUOI LIMITI....
ale.mj
ale.mj
Speechless
Speechless

Età : 21
Località : Lost in the city of angels ♥
Data d'iscrizione : 21.03.12
Messaggi : 2218
Punti : 5448

Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI] - Pagina 4 Empty Re: Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI]

Messaggio Da ale.mj il Mar 9 Lug - 17:17

Non sono riuscita a trovare molto.

Michael Jackson era dipendente da farmaci nel 1993

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Un medico che una volta curava Michael Jackson durante i suoi tour ha testimoniato, dicendo che riferì a un dipendente di AEG Live che il Re del Pop dipendeva da farmaci nel 1993.

Il Dottor Stuart Finklestein, che ha viaggiato per il mondo con Jackson durante il Dangerous Tour nel 1993, ha testimoniato mediante un video che diede al cantante una dose di Demerol e una flebo di morfina mentre era in Thailandia con la stella di "Thriller" e che disse a Paul Gongaware che il cantante aveva problemi di droga.

In quello che era il 43 ° giorno del processo per omicidio colposo in corso, il dottor Finklestein, che ora è uno specialista di dipendenza, ha rivelato che fu chiamato ad amministrare il sollievo dal dolore a Jackson. Parlò con il medico di Los Angeles del cantante e accettò di dargli farmaci antidolorifici per aiutarlo a superare un forte mal di testa.

Finklestein ha detto ai giurati diede Jackson una dose di Demerol, e notò che "I suoi glutei erano così segnati e ascessi che l'ago era ormai quasi piegato," aggiungendo, "Lui ovviamente aveva affrontato iniezioni multiple nei glutei prima di arrivare a Bangkok."

Il medico ha poi rivelato che diede Jackson della morfina durante le 24 ore successive fino a che non stette abbastanza bene per andare sul palco.

Finklestein ha anche ricordato che Jackson indossava un cerotto Duragesic, che conteneva un altro oppiaceo che viene assorbito attraverso la pelle e ha anche testimoniato che per molto tempo la make-up artiste hairstylist del cantante diede anche al Re del Pop due ampolle di Demerol che servivano per le iniezioni di Jackson.

Ha concluso il suo video testimonianza spiegando alla corte che disse agli organizzatori di concerti che pensava che Jackson fosse un tossicodipendente, ma che nessuno gli credette. Il dottore ha ribadito che avvisò Gongaware, che ora è dipendente di AEG, che Jackson era dipendente da oppiacei.

La madre di Jackson Katherine ei suoi tre figli hanno fatto causa ai dirigenti di AEG, sostenendo che in parte la colpa per la morte del cantante è loro, dato che nel 2009 nessuno prestò attenzione ai problemi di salute della superstar. I Jackson affermano anche mostrarono negligenza quando si trattò di assumere e controllare Conrad Murray, il medico ora incarcerato che amministrò la dose fatale di anestetico Propofol, che è costato la vita al cantante.

FONTE: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Traduzione: ale.mj per Forevermichael


Contenuto sponsorizzato

Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI] - Pagina 4 Empty Re: Michael Jackson, via al processo [+ AGGIORNAMENTI]

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Mer 3 Giu - 4:32