Forever Michael

Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Forever Michael

Forum dedicato a Michael Jackson:la musica personificata.

Benvenuto

Benvenuto ospite! Il forum ti invita a registrarti per partecipare alle nostre discussioni. Il forum invita anche i nuovi utenti a presentarsi nell'apposita sezione,in modo da farsi conoscere e ricevere il nostro benvenuto. Inoltre il forum ricorda a tutti i membri di leggere attentamente e rispettare sia il regolamento generale sia i regolamenti delle diverse sezioni. Ciò faciliterà la comprensione delle varie discussioni e il lavoro di tutti. Grazie. Buona navigazione e buon divertimento

Ultimi argomenti

I postatori più attivi del mese

\');}rp_account="11662";rp_site="36512";rp_zonesize="151372-2";rp_adtype="js";rp_smartfile="[SMART FILE URL]";');}//]]>

Bombe sulla maratona di Boston

mija.jami
mija.jami
Admin
Admin

Età : 43
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 08.03.12
Messaggi : 3761
Punti : 8492

Bombe sulla maratona di Boston Empty Bombe sulla maratona di Boston

Messaggio Da mija.jami il Mar 16 Apr - 1:10

BOSTON, BOMBE SULLA MARATONA: Tre morti e decine di feriti.BIMBO TRA
I MORTI Le esplosioni sulla linea del traguardo. La Casa Bianca: un attentato. Chiuso lo spazio aereo su New York e Washington. La polizia smentisce il fermo di un sospetto di nazionalità saudita. Obama: "Ancora non sappiamo chi è stato, ma lo troveremo"


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


E' di almeno tre morti e decine di feriti gravi il primissimo bilancio provvisorio delle due esplosioni che a distanza di 20 secondi l'una dall'altra hanno investito i corridori della maratona di Boston sulla linea del traguardo. Lo ha confermato Fox News. Secondo quanto riportato da altri media presenti sul posto, ci sono state due esplosioni all'interno di un hotel non distante dalla linea d'arrivo della Maratona. Un ordigno sarebbe stato trovato in un altro albergo. Altri due non lontano dal traguardo. Una terza esplosione si è verificata, circa due ore dopo, alla JfK Library. La gara, che quest'anno celebrava la sua 117esima edizione, era stata vinta dall'etiope Lelisa Desisa tra gli uomini (2h10'22«) e dalla keniana Rita Jeptoo tra le donne (2h26'25»). Secondo una prima ricostruzione fornita della Cnn, le due esplosioni sono avvenute a pochi secondi di distanza, avvolgendo di fumo la centrale Copley Square. I paramedici hanno subito soccorso le diverse vittime sulla scena del presunto attentato e la polizia ha ordinato agli astanti di allontanarsi dalla zona. Le esplosioni si sono verificate circa un'ora dopo che i primi atleti avevano tagliato la linea del traguardo. Prima della maratona non c'erano stati segnali di minacce o sospetti di attentati. La polizia ha smentito il fermo di una persona sospetta ferita da schegge, di nazionalità saudita. La Casa Bianca ha parlato di un attentato coordinato e pianificato.
Barack Obama ha garantito agli americani che l'amministrazione federale "sta collaborando con le autorita' locali per cercare di arrivare la fonte del terrore. Non sappiamo putroppo chi e' stato ne' perche' ma sicuramente riusciremo a trovare chi sono responsabili e questi saranno assicurati alla giustizia".


FONTE: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Love lives forever...
NOI,VERI fan di Michael Jackson,non odiamo nessuno e non lanciamo maledizioni a nessuno. NEMMENO A CHI CI INVIDIA E CI COPIA!
IT'S ALL FOR LOVE!

LA DIFFERENZA TRA LA GENIALITA' E LA STUPIDITA' E' CHE LA GENIALITA' HA I SUOI LIMITI....
mija.jami
mija.jami
Admin
Admin

Età : 43
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 08.03.12
Messaggi : 3761
Punti : 8492

Bombe sulla maratona di Boston Empty Re: Bombe sulla maratona di Boston

Messaggio Da mija.jami il Mar 16 Apr - 7:12

AGGIORNAMENTO


Martedì 16 Aprile 2013 - 07:33

BOSTON - Sangue sulla maratona di Boston e forse l'ombra di al Qaeda: due bombe hanno provocato morti e feriti, alcuni gravi, al traguardo della gara in pieno centro della città. Tra le vittime, come riporta la Cnn, un bimbo di otto anni. Un'altra esplosione alla Kennedy Library non ha provocato vittime: secondo la polizia, non era collegata alle altre due, frutto di un attacco «pianificato e ben coordinato», anche se il presidente Barack Obama, rivolgendosi alla nazione, non ha parlato esplicitamente di terrorismo. «Non abbiamo ancora risposte», ma «troveremo i responsabili», ha detto Obama, mentre l'Fbi definiva l'attacco di Boston «un attentato: non sappiamo però se di natura interna o internazionale». Esperti del Site, il principale osservatorio sul terrorismo islamico, ipotizzano una matrice di al Qaida o del Ttp, la maggiore fazione dei Talebani pakistani. Una persona sarebbe stata fermata, forse di nazionalità saudita, secondo i media Usa: sarebbe rimasto ferito, secondo il New York Post, ma la polizia smentisce limitandosi a rivelare che «sono in corso interrogatori».

MOLTI MORTI. E mentre si teme che il bilancio possa crescer col passare delle ore (siamo a 12 morti secondo un giornale, e un centinaio di feriti) la dinamica esatta delle esplosioni non risulta ancora chiara. Informato dal capo dell'Fbi Robert Mueller e dal ministro dell'Interno Napolitano, prima di parlare alla nazione Obama ha chiamato il sindaco Thomas Menino e il governatore Deval Patrick («Un giorno orribile per Boston», ha detto quest'ultimo) mentre il suo vice Joe Biden ha evocato subito un possibile attentato facendo riferimento a sua volta alle «bombe». Nel mondo del post 11 settembre, per motivi precauzionali, New York e Washington hanno innalzato le misure di sicurezza intorno ai monumenti e ai grandi alberghi e anche a Londra Scotland Yard ha rivisto le misure di sicurezza in vista della sua maratona di domenica.

CINQUE BOMBE PIAZZATE, TRE INESPLOSE - Un totale di cinque bombe erano state predisposte in modo coordinato per far strage a Boston, ma solo due sono esplose. Altri tre ordigni sono stati disinnescati mentre la polizia ha detto che non sembra esserci rapporto con l'esplosione - forse di un sesto ordigno - che ha provocato un incendio alla Kennedy Library senza fare vittime. La Abc riporta che le bombe sarebbero state collegate ad un cellulare per l'attivazione a distanza.
Secondo quanto riportano diversi media, da una prima ricostruzione degli investigatori gli ordigni esplosi a Boston sarebbero stati sistemati in due cestini della spazzatura sul marciapiedi.
I medici degli ospedali di Boston stanno estraendo cuscinetti a sfera dalle vittime della strage alla maratona: un elemento che lascia pensare che gli ordigni fossero stati preparati per lanciare schegge nell'esplosione. Lo riporta la Cnn.

APPELLI. A Boston le autorità hanno lanciato un appello alla cittadinanza: «State calmi e state a casa». Tutto era cominciato poco prima delle 15, due ore dopo che il primo maratoneta aveva tagliato il traguardo: «Dovevo partire con il secondo scaglione: se fosse successo sarei finita In mezzo», ha detto Maria Vittoria Togni, bresciana e una degli oltre 200 italiani iscritti alla gara. Si sono uditi come due potenti tuoni, poi il fumo si è levato fitto davanti al palco degli arrivi e la gioia della gara si è trasformata in tragedia. Feriti tra i corridori, feriti tra il pubblico che si è alzato in preda al terrore in un fuggi fuggi convulso. «Ero vicinissima, ho sentito la forza dell'esplosione e visto le vittime proiettate a distanza. Ho visto uno che ha perso entrambe le gambe», ha raccontato una testimone. Secondo la Fox, sarebbero dieci i feriti ricoverati al Massachusetts General Hospital con arti amputati. Sono particolari raccapriccianti mentre si diffondevano voci di altri possibili ordigni al Mandarin Hotel, un albergo cinque stelle nella zona di Back Bay. Il Lenox Hotel, altro albergo di lusso, è stato evacuato.

ALLERTA. Chiusi i ponti, lo spazio aereo, una linea della metropolitana, mentre sono stati bloccati i cellulari per timore di detonazioni azionate a distanza. La maratona di Boston è la gara del genere più antica al mondo: si corre dal 1897 nel Patriots' Day, il terzo lunedì di aprile, ed è una delle sei World Marathon Majors, a cui partecipano appassionati o corridori professionisti di ogni parte del mondo. L'evento attira in media 20 mila atleti e 500 mila spettatori e richiede alcuni tempi di qualificazione per poter partecipare. Quest'anno l'ultimo miglio aveva una dedica particolare, alle vittime di Newtown, la cittadina del Connecticut dove in dicembre una strage di bambini ha rilanciato negli Usa il dibattito sul controllo delle armi.

Bombe a Boston,ora è caccia all’uomo.

Nel mirino uno studente straniero
Allerta a New York e Washington


Fbi e polizia seguono una pista per identificare i responsabili e la matrice dell’attentato alla maratona che ha causato 3 vittime e 144 feriti, molti dei quali ancora in condizioni critiche. Sulla base delle testimonianze di alcuni sopravvissuti all’esplosione, la “persona di interesse” viene indicata da fonti della polizia locale in uno “studente straniero” che è stato trovato in terra, sul luogo dell’attentato, quasi interamente coperto di bruciature.

La polizia si sarebbe già recata nel suo appartamento, alla periferia di Boston dove risiedeva grazie ad un regolare visto. Si tratta di notizie ancora frammentarie, relative ad un’indagine che si sviluppa dalla più estesa zona del delitto della Storia americana dall’indomani di Ground Zero. Nessuna fonte della sicurezza ancora si sbilancia sulla possibile matrice dell’attentato, realizzato con la tecnica del “sandwich”, le due esplosioni ravvicinate, inventato dalla guerriglia libanese all’inizio degli anni Ottanta.

La prova più importante che l’Fbi ha in mano è il tipo di esplosivo che è stato adoperato, perché è la firma dei terroristi, ma l’informazione resta top-secret. Il timore di nuovi attacchi è evidenziato dallo schieramento dei reparti anti-terrorismo nel centro di Boston come anche in altre città: New York e Washington. Negli ospedali di Boston è stata una notte di emergenze continue a causa delle numerose operazioni chirurgiche a cui sono stati sottoposti i feriti: molti di loro hanno perso le gambe a causa delle schegge molto affilate contenute nelle bombe.

Fonti: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Love lives forever...
NOI,VERI fan di Michael Jackson,non odiamo nessuno e non lanciamo maledizioni a nessuno. NEMMENO A CHI CI INVIDIA E CI COPIA!
IT'S ALL FOR LOVE!

LA DIFFERENZA TRA LA GENIALITA' E LA STUPIDITA' E' CHE LA GENIALITA' HA I SUOI LIMITI....
MaryLoveMj
MaryLoveMj
You are not alone
You are not alone

Età : 24
Località : Trapani
Data d'iscrizione : 10.07.12
Messaggi : 1681
Punti : 5038

Bombe sulla maratona di Boston Empty Re: Bombe sulla maratona di Boston

Messaggio Da MaryLoveMj il Mar 16 Apr - 21:44

Non ho parole,davvero,sono indignata. La cattiveria umana non ha proprio limiti,che schifo.
ale.mj
ale.mj
Speechless
Speechless

Età : 21
Località : Lost in the city of angels ♥
Data d'iscrizione : 21.03.12
Messaggi : 2218
Punti : 5514

Bombe sulla maratona di Boston Empty Re: Bombe sulla maratona di Boston

Messaggio Da ale.mj il Mar 16 Apr - 21:55

Mi chiedo come si possa anche solo pensare di poter commettere un atto simile. Non riesco a capacitarmi di una cosa del genere. Come è possibile fare questo e ritenerlo giusto? Persone innocenti che muoiono per questi...

Contenuto sponsorizzato

Bombe sulla maratona di Boston Empty Re: Bombe sulla maratona di Boston

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Sab 8 Ago - 9:10