Forever Michael

Forum dedicato a Michael Jackson:la musica personificata.

Benvenuto

Benvenuto ospite! Il forum ti invita a registrarti per partecipare alle nostre discussioni. Il forum invita anche i nuovi utenti a presentarsi nell'apposita sezione,in modo da farsi conoscere e ricevere il nostro benvenuto. Inoltre il forum ricorda a tutti i membri di leggere attentamente e rispettare sia il regolamento generale sia i regolamenti delle diverse sezioni. Ciò faciliterà la comprensione delle varie discussioni e il lavoro di tutti. Grazie. Buona navigazione e buon divertimento

Ultimi argomenti

I postatori più attivi del mese

\');}rp_account="11662";rp_site="36512";rp_zonesize="151372-2";rp_adtype="js";rp_smartfile="[SMART FILE URL]";');}//]]>

Nuovo scandalo

mija.jami
mija.jami
Admin
Admin

Età : 43
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 08.03.12
Messaggi : 3761
Punti : 8422

Nuovo scandalo Empty Nuovo scandalo

Messaggio Da mija.jami il Mar 2 Lug - 8:44

Di certo siete tutti a conoscenza di quello che è stato detto domenica dal Sunday People. Io domenica sono stata molto impegnata e non solo non mi sono potuta connettere ma non ho nemmeno visto tg. Quando a sera tarda sono riuscita a connettermi,ho trovato il finimondo... Sono rimasta sconvolta da questa nuova ondata di fango che hanno riversato su Michael. Ero così schifata che non volevo parlarne. Ma non sarebbe giusto in un forum a lui dedicato non affrontare una cosa del genere,sviscerare ogni minimo dettaglio per confutare tutte le assurdità che sono state dette.



Michael Jackson ha pagato 35 milioni di dollari per comprare il silenzio dei bambini abusati


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

La notizia è stata pubblicata dal Mirror e ripresa dal Daily Mail. Entrambi asseriscono che Michael Jackson avrebbe comprato il silenzio dei bambini di cui pare abbia abusato. Queste informazioni sarebbero contenute nei file super segreti dell’FBI. L’archivio segreto dell’FBI, che è stato visto esclusivamente dal Mirror, rivela che Michael Jackson avesse speso 35 milioni di dollari per comprare il silenzio di almeno due dozzine di bambini di cui avrebbe abusato per più di 15 anni. I documenti – file CADCE MJ-02463 e CR 01046 – non sono stati trasmessi ai pubblici ministeri nel processo a carico del Re del Pop nel 2005, quando era stato accusato di aver molestato un bambino. Ma gettano una nuova luce inquietante sulla megastar che aveva sempre affermato di non aver mai sfiorato neanche con un dito, i vari bambini che ospitava a casa sua.

Gli agenti hanno migliaia di pagine di prove risalenti al 1989 che indicano che Jacko molestava i bambini, e a volte proprio sotto il naso dei loro genitori. I file dell’FBI includono rapporti di investigatori privati, trascrizioni telefoniche e ore di registrazioni audio, che contengono le testimonianze del suo personale su come avrebbe molestato un attore bambino, sulla visione di film porno mentre abusava di un altro e accarezzava i genitali di un terzo nel suo cinema privato. In una occasione durante la proiezione di un normale film, c’era anche la mamma di uno dei bambini che era seduta due o tre file davanti. .

Per ironia della sorte, molti dei rapporti schiaccianti della collezione in possesso dell’FBI erano stati commissionati da Jacko in persona. Terrorizzato che i genitori dei ragazzi che avevano trascorso notti con lui al suo ranch Neverland potessero andare alla polizia o lo comunicarlo ai media, il cantante disperato aveva assunto Anthony Pellicano per nascondere i potenziali scheletri nel suo armadio – e assicurarsi che rimanessero fuori dalle luci della ribalta.

Ma quando Pellicano è stato indagato nel 2002 per aver messo delle microspie a star di Hollywood come Sylvester Stallone, l’FBI ha sequestrato tutti i suoi file – tra cui molti su Jackson. Le ultime rivelazioni sul passato di Jackson rimettono la sua vita privata ancora una volta sotto la luce dei riflettori – anche se sono trascorsi quattro anni da quando è morto per insufficienza cardiaca all’età di 50 anni.

I file segreti saranno un’altra mazzata per Paris e Prince, i figli del Re del Pop, che non hanno ancora fatto i conti con la perdita del padre. Paris ha cercato di uccidersi tagliandosi i polsi appena tre settimane fa ed è ancora in ospedale. Ma vi è una notizia ancora più sconvolgente per la famiglia del cantante – il figlio dell’ex amico di Jackson, Wade Robson, un ballerino e una volta uno dei suoi difensori più coraggiosi, ha appena lanciato un importante causa contro la sua tenuta. Robson, ora 30enne, afferma di essere stato spesso molestato a Neverland durante le sue visite regolari nel famigerato ranch nel 1990. Il coreografo australiano, che ha lavorato per pop star come Britney Spears e Demi Lovato, sostiene che l’abuso sia iniziato quando aveva solo sette anni e sia continuato fino a quando ne aveva 14.

I file visti dal Mirror sembrano confermare l’affermazione di Robson, che sarebbe una delle tante vittime che erano state invitate per soddisfare le fantasie malate di Jackson nel suo isolato parco giochi nella campagna californiana. Pellicano è ora dietro le sbarre condannato a 15 anni per racket e intercettazioni. Ma uno dei suoi uomini – che ha lavorato a lungo sul caso Jackson – ha rotto il silenzio per parlare in esclusiva al Mirror.

L’investigatore ha detto che era tra quelli interrogati dagli agenti dell’FBI a proposito del suo vecchio capo, e che copie di molti dei documenti di Jackson sarebbero ora detenuti negli archivi dell’Ufficio di presidenza. Le accuse di pedofilia – inserite tra migliaia di pagine di informazioni su Jackson, sulla sua carriera e i suoi accusatori – includono interviste con ex dipendenti della star che sostengono come il loro capo fosse fissato con la pedopornografia. Si parla di 17 bambini scelti da Jackson come vittime degli abusi

“Almeno in tre casi, la famiglia di un noto giovane attore cinematografico è stata pagata per astenersi da ogni e qualsiasi contatto con i media“. Una cameriera che lavorava per il cantante a Neverland pare sia stata pagata con circa 1,3 milioni dopo che aveva accusato il suo datore di lavoro per le molestie sul figlio. E l’investigatore ha detto di un caso sconvolgente di una madre che sapeva che il suo giovane figlio era stato molestato da Jackson, “ma aveva chiuso un occhio, perché se la cosa non gli dava fastidio, lei non se ne preoccupava“.

L’investigatore che ha lavorato per Pellicano, ha dichiarato: “Intorno al 1993, al team legale di Jackson, le cose sono state davvero sfuggite di mano. E’ trapelato che Jordie non era l’unica vittima. La quantità di accuse è diventata così grande che Jackson aveva bisogno di un investigatore privato per potersi difendere. La sua amica, l’attrice Elizabeth Taylor, lo aveva incoraggiato ad assumere Pellicano perché lei lo aveva ingaggiato affinché i suoi problemi di droga non venissero pubblicati dai media. Pellicano era un maestro nella negoziazione e nel mantenere pulita la reputazione delle star. Sono stato assunto da lui per scoprire dove potessero esserci fughe di notizie e fare in modo metterle a tacere. Ma io non avevo mai lavorato su un caso con tanti potenziali pretendenti come il caso Jackson”

L’investigatore, che ha trascorso due anni sul caso, ha visto i metodi spietati di Pellicano nel tentativo frenetico di salvare l’immagine di Jackson. Ha detto che il suo capo ha incoraggiato i suoi vasti contatti nei media per chiamare le vittime del cantante, dopo che lui li ha pagati, in modo che potessero pubblicamente negare che li avesse mai toccati. L’investigatore ha detto: “C’erano una montagna di accuse rivolte a Jackson e Pellicano era determinato a dimostrare il suo cliente era innocente. Pellicano aveva legami con figure chiave nei media americani e li gestiva bene. E’ stato molto bravo a domare i principi d’incendio – ma anche a spegnere i fuochi già accesi. Alla fine avevamo almeno 10 scatole di documenti su Jackson“, continua a spiegare l’investigatore: “L’FBI ha avuto tutte queste informazioni molto prima dell processo a Jackson nel 2005. Mi sorprende che queste prove non siano mai venute alla luce. A quel tempo, Jackson era in un tour mondiale, combatteva contro la tossicodipendenza e stava progettando il suo prossimo CD. Se questi file fossero stati rilasciati , la carriera di Jackson sarebbe finita. Ma lui era il Re del Pop e spendere l’equivalente di un anno di guadagni ne è valsa la pena per poter rimanere sul suo trono. Con l’aiuto di persone come Pellicano, il mondo e i suoi fans non hanno mai saputo cosa è successo a Neverland in 15 anni“.

L’investigatore ha poi concluso dicendo: “Dai nostri rapporti è emerso chiaramente che Jackson era un predatore seriale di bambini. Ad almeno due dozzine di famiglie dei bambini sono stati dati soldi per stare zitti, per un totale di circa 35 milioni di dollari. Wade Robson era solo una delle sue vittime, le nostre indagini dimostrano molti altri sono stati pagati prima ancora che i loro nomi venissero fuori“.

Qua potere trovare il sito dell’FBI [ [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ] riguardo alle indagini fatte sulle accuse mosse contro Michael Jackson. L’FBI ha riconosciuto la piena innocenza del cantante scrivendo che il Re del Pop è stato assolto da tutte le accuse per possibili molestie sui minori.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

FONTE: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]



Nuove rivelazioni scottanti dell'Fbi, secondo il Sunday People

I soldi sarebbero stati versati a due dozzine di teenager

Un predatore seriale di bambini, pronta a sborsare fior fiori di quattrini pur di comprare il loro silenzio. E' il ritratto sconvolgente di Michael Jackson secondo alcuni documenti scottanti dell'Fbi, mai resi pubblici e che sarebbero stati consultati dal domenicale britannico Sunday People. Il tabloid afferma che l'ex re del pop, scomparso nel 2009, avrebbe pagato almeno 35 milioni di dollari a due dozzine di teenager, vittime dei suoi abusi sessuali

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

ABUSI - I documenti affermano che gli abusi sessuali, iniziati nel 1989 a Neverland , la sontuosa tenuta del cantante si sarebbero protratti per tutti gli anni 90. Jackson amava restare in compagnia dei bambini, guardare film pornografici con loro, toccarli e accarezzarli nelle parti intime. L'Fbi avrebbe conosciuto la verità su Jackson già nel 2002, quando cominciò a indagare su Anthony Pellicano, il detective delle star, coinvolto in decine di casi di spionaggio privato e assunto da Jackson per annacquare le accuse di pedofilia contro di lui. Tra i documenti sequestrati a Pellicano, c'erano numerosi fascicoli sullo stesso Jackson, che provavano chiaramente le accuse di pedofilia. Anche un collaboratore di Pellicano avrebbe confermato all'Fbi che Jackson era un pedofilo. Peccato che questi documenti non siano stati trasmessi ai pubblici ministeri che nel 2005 tentarono invano di inchiodare Jackson nel controverso processo per molestie sessuali

ACCUSE - Il collega di Pellicano è stato intervistato dal Sunday People e, in cambio dell'anonimato, ha confermato le scioccanti accuse contro Jackson. L'uomo ha dichiarato di aver deciso di dire pubblicamente la verità sul cantante dopo che il coreografo Wade Robson, che negli anni novanta era uno dei tanti bambini che frequentavano Neverland, ha recentemente accusato Jackson di abusi sessuali e ha lanciato una causa milionaria contro il patrimonio della star scomparsa. L'investigatore ha dichiarato che conserva una copia dei documenti dell'Fbi dove sono presenti i nomi di almeno 17 vittime di abusi, tra cui cinque bambini attori e due ballerini. Jackson li avrebbe pagati lautamente in cambio del silenzio: «Elizabeth Taylor, amica di Jackson, avrebbe consigliato al cantante di assumere Pellicano - dichiara l'anonimo investigatore - L'attrice si era servita di Pellicano per fermare le notizie sui suoi problemi con la droga. Pellicano aveva legami molto forti con personaggi chiave dei media americani e riusciva a influenzarli. Grazie al lavoro di Pellicano il mondo e i fan di Jackson non hanno mai saputo cosa realmente è avvenuto a Neverland per 15 anni». Da parte loro gli avvocati della famiglia dell'ex cantante smentiscono le rivelazioni del domenicale britannico e affermano che Jackson avrebbe pagato solo l'allora tredicenne Jordan Chandler che nel 1993 sarebbe stato abusato sessualmente dalla star.

FONTE: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


'Michael Jackson compro' silenzio delle vittime di abusi'


Sunday People: pago' 35 mln dlr per far tacere su 20 minori abusati

Michael Jackson compro' il silenzio di oltre 20 minori dei quali abuso' nel corso di 15 anni, un silenzio costato 23 milioni di sterline, circa 35 milioni di dollari. Lo scrive oggi il domenicale britannico Sunday People facendo riferimento a documenti riservati dell'Fbi cui il giornale ha avuto accesso.

I documenti, si legge sul Sunday People, non arrivarono mai all'accusa durante il processo del 2005 alla fine del quale Michael Jackson fu scagionato dalle accuse di molestie contro un minore. Gettano tuttavia una nuova luce sulle vicende giudiziarie attorno alla pop star morta quattro anni fa e riaprono un capitolo inquietante per via anche delle pagine e pagine, si legge ancora sul giornale, in possesso dell'Fbi che conterrebbero le prove, alcune risalenti fino al 1989, delle molestie perpetrate da Jacko ai danni dei suoi piccoli fan, a volte anche sotto il naso dei genitori inconsapevoli.

Prove che, secondo quanto riferito dal giornale, paradossalmente furono raccolte da un investigatore privato ingaggiato proprio dalla pop star e sarebbero finite nelle mani dell'Fbi in sequito ad una perquisizione nell'ambito di un''indagine che ha visto lo stesso investigatore accusato di aver spiato altre star.

FONTE: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Jackson: "35 mln dollari per comprare silenzio ragazzini abusati"

Michael Jackson pago' 35 milioni di dollari per comprare il silenzio di almeno una ventina di ragazzini da lui sottoposti ad abusi sessuali nell'arco di una quindicina d'anni: la rivelazione arriva dal settimanale britannico Sunday People, che sostiene di aver visto documenti segreti dell'Fbi con il dettaglio dei pagamenti alle vittime e ai loro genitori (documenti che pero' non entrarono come prove nel processo per abusi sessuali che il 're del pop' subi' nel 2005, e da cui usci' assolto). Curiosamente i documenti sarebbero stati commissionati a un detective molto noto a Hollywood, Anthony Pellicano, proprio da 'Jacko' che voleva 'ripulire' la sua immagine. L'Fbi sequestro' il materiale quando Pellicano, nel 2002, fu arrestato e incarcerato perche' colto a intercettare le telefonate di star del calibro di Sylvester Stallone.

Nei documenti-relazioni di Pellicano o dei suoi aiutanti, trascrizioni di telefonate, audio-registrazioni, classificati come CADCE MJ-02463 e CR 01046, vengono riportati episodi, alcuni decisamente scabrosi: una volta il 're del Pop' venne colto da uno dei suoi domestici mentre insidiava una giovane famosa, star cinematografica, oppure guardava film porno mentre molestava un ragazzo o accarezzava i genitali di un terzo nel suo cinema privato; in un caso la madre di uno dei ragazzini era seduta poche file piu' avanti, ignara di quanto succedeva alle sue spalle.

Le rivelazioni sulla star - morta esattamente quattro anni fa, nel 2009 a 50 anni, per un malore provocato da un'overdose di farmaci - arrivano in un momento particolare, in cui la madre Katherine e' impegnata in una causa di risarcimento da 40 milioni di dollari contro l'AEG, mentre la figlia Paris proprio recentemente e' stata ricoverata in ospedale per tentato suicidio

FONTE: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

E tutte le fonti sono dello stesso tenore. Non ce n'è una che metta in dubbio le parole del Sunday People o che dica che quelli non sono files dell'FBI.

A questo proposito,vi posto questo articolo


Il Mirror, People e l’accordo che non c’è mai stato…


E’ una cosa divertente. Da quando il processo di alto profilo per la morte di Michael Jackson ha iniziato a prendere una brutta piega per il promoter AEG Live, un sacco di giornali che fanno pubblicità a grande diffusione e redditizia per i suoi eventi sono intenti a infamare Michael Jackson più che mai.

Ad aprire la strada è stato il Mirror nel Regno Unito. Qualche settimana fa e-mail presentate nel processo hanno dimostrato che il capo di AEG Randy Phillips aveva ‘schiaffeggiato’ Michael Jackson perché aveva paura di partecipare a una conferenza stampa. Lo schiaffeggiò e gli urlò ‘così forte che i muri tremavano’.

La rivelazione scioccante è stata ampiamente ignorata dalla stampa. Alcuni giorni dopo che la prova era stata ascoltata in un’udienza pubblica, solo un organo di stampa aveva avuto il coraggio di pubblicare la prova (il NY Post, ndt). La AP non aveva incluso la testimonianza nel suo rapporto quotidiano dall’aula. Il giornalista aveva affermato su Twitter che era fuori dall’aula per mandare delle email quando si è verificata la testimonianza.

E’ stato solo quando i fan hanno iniziato a rumoreggiare sulla ‘copertura’ su siti come Twitter, che altri media a malincuore hanno pubblicato i commenti. Giornali sponsorizzati da AEG come il Mirror però, stranamente hanno cercato di dipingere Michael Jackson come il cattivo. Secondo la prima riga della storia del Mirror, Jackson ‘doveva essere schiaffeggiato’. È interessante notare che il Mirror è stato molto più veloce nel pubblicare una storia l’anno scorso accusando Janet Jackson di aver schiaffeggiato un minore. Una storia che si è rivelata essere una bugia.

Questo fine settimana – giorni dopo che il figlio di Jackson è salito sul banco dei testimoni e ha testimoniato di aver visto Phillips nella sua casa mentre suo padre non c’era che si comportava in modo ‘aggressivo’ verso il medico di Jackson – l’edizione domenicale del Mirror, chiamata People, l’ha fatto di nuovo. Ha pubblicato una storia altamente fuorviante su alcuni ‘file dell’FBI’ che presumibilmente dimostrano che Michael Jackson è stato visto molestare bambini da parte di più dipendenti di Neverland. I ‘files dell’FBI’ dettagliano anche un presunto accordo con un giovane accusatore nel 1992 – prima del caso Jordy Chandler.

In realtà, la storia è una sciocchezza, una raccolta di accuse storpiate e sbagliate che non sono né ‘nuove’, né ‘esclusive’ , nonostante le ripetute affermazioni di People che lo sono. Infatti, i documenti non sono affatto ‘files dell’FBI’. Questa è senza mezzi termini una menzogna. Inoltre le accuse sono state tutte di dominio pubblico per molto tempo, alcune già screditate due decenni fa.

Naturalmente, la maggior parte dei lettori non si disturberanno a controllare la storia. Perché dovrebbero? Il giornale dovrebbe farlo prima di pubblicarla. Purtroppo sembra che neanche altri media se ne preoccupino. Il Daily Mail ha già rimaneggiato la storia, evidentemente senza fare alcun tentativo di indagarne la veridicità prima di farlo.

Potrei entrare in un sacco di dettagli circa le affermazioni fatte da People – e dai vari giornalisti pigri che copieranno e incolleranno la sua storia centinaia, o forse migliaia di volte sul loro sito e nei loro giornali nei prossimi giorni. Ma qual è il punto? Le informazioni sono già di dominio pubblico.

Quelli che odiano Jackson adotteranno il racconto di People come prova per il loro caso. Coloro che sono interessati a sentire entrambi i lati del caso Jackson già sapranno che queste affermazioni sono state smontate da tempo. Nessun altro si prenderà nemmeno la briga di fare ricerche sulla storia. I lettori di People comprano il giornale, perché a loro piace e si fidano. Essi, come previsto, crederanno a questa storia e non la metteranno in dubbio.

In breve, comunque, per la cronaca:

1) I ‘files dell’FBI’ non sono file dell’FBI. Sono trascrizioni di interviste compilate da un giornalista di tabloid che ha pagato le sue fonti – tra cui una che si è rivelata non esistente. Sono state acquisite da un investigatore privato che lavorava per il team di difesa di Jackson. Un decennio più tardi questo investigatore è stato perseguito per intercettazioni illegali. L’FBI ha sequestrato tutti i suoi file, di cui queste interviste tabloid formavano una minuscola parte.

2) Le accuse che Jackson era stato sorpreso da più dipendenti non vengono, come deduce People, da una serie di documenti diversi. Vengono tutte da un documento – una trascrizione di un colloquio con un paio di persone, i LeMarque, che hanno lavorato a Neverland a fine anni ’80 e nei primi anni ’90. People volutamente non afferma che tutte queste accuse non corroborate provengono da uno solo dei documenti, invece fuorvia volutamente i lettori e suggerisce che sono estrapolate da una serie di prove.

I LeMarque non hanno mai contattato la polizia circa l’abuso che hanno affermato di aver visto, optando invece per negoziare accordi con i giornali scandalistici – tra cui il Mirror. Le loro affermazioni sono state indagate dai poliziotti che indagavano su Jackson, che hanno riscontrato che la coppia aveva accettato di aggiungere sempre più dettagli grafici nelle loro interviste per più e più soldi. Gli investigatori hanno concluso negli anni ’90 che la coppia non aveva credibilità e non possedeva alcuna prova di un abuso vero e proprio. Sono stati chiamati per disperazione a testimoniare nel processo contro Jackson nel 2005 dopo che i procuratori avevano visto il loro caso cominciare a disintegrarsi, ma furono distrutti nel controinterrogatorio. I giurati hanno respinto la loro testimonianza e assolto Jackson, all’unanimità.

3) Il supposto ‘accordo’ del 1992 è stato dettagliato a un reporter di un tabloid, per soldi, da una fonte femminile che diceva di lavorare per lo studio legale di Jordan Chandler. Non ha mai mostrato al reporter un documento – lo ha semplicemente ‘letto’ al telefono. Un’indagine della polizia su questa affermazione ha riscontrato che il ragazzo nominato nell’accordo non esisteva, non c’era traccia che alcun accordo fosse mai stato pagato, e la fonte femminile non aveva mai lavorato per lo studio legale e di fatto non esisteva. Non si è più sentito parlare di lei.


Questo lascia uno degli elementi del racconto di People in piedi; che Jackson ‘presumibilmente’ – che parolina comoda – avrebbe pagato 35 milioni di dollari a due dozzine di giovani accusatori. Il giornale non presenta alcuna prova per corroborare tale affermazione. Solo una nota nei documenti del reporter del tabloid, che People travisa volutamente come un ‘file dell’FBI’.

Contrariamente a quanto sostiene People gli investigatori sapevano e hanno studiato questi nastri come parte della loro indagine su Jackson nel 2003/4, in cui sono stati assistiti dall’FBI. Nonostante tutte le loro risorse, né la polizia californiana né l’FBI sono mai stati in grado di individuare alcuna prova che qualsiasi bambino oltre a Jordan Chandler o Jason Francia, sia mai stato oggetto di un accordo transattivo.

FONTE: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Traduzione: Emanuela Arezzi

"L'FBI non ha mai avuto alcun file relativo al fatto che Michael Jackson aveva abusato sessualmente di 24 giovani ragazzi, perché non è mai successo. Nel 2009 l'FBI ha pubblicato il suo fascicolo relativo a Michael Jackson e  non c'erano assolutamente risultato di ogni addebito a nome del mio cliente. In vista del processo per molestie del 2005, il procuratore distrettuale di Santa Barbara stava lavorando con l'FBI e l'Interpol e sono venuti in tribunale senza alcuna prova di un abuso sessuale. Credimi, se avessero tali informazioni, sarebbe stato presentato al processo." Tom Mesereau a RadarOnline

FONTE: MJJJusticeProject

Traduzione: mija.jami per Forevermichael


_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Love lives forever...
NOI,VERI fan di Michael Jackson,non odiamo nessuno e non lanciamo maledizioni a nessuno. NEMMENO A CHI CI INVIDIA E CI COPIA!
IT'S ALL FOR LOVE!

LA DIFFERENZA TRA LA GENIALITA' E LA STUPIDITA' E' CHE LA GENIALITA' HA I SUOI LIMITI....
Lucajackson
Lucajackson
Rock with you
Rock with you

Età : 45
Località : Salerno
Data d'iscrizione : 21.06.13
Messaggi : 7
Punti : 2552

Nuovo scandalo Empty Re: Nuovo scandalo

Messaggio Da Lucajackson il Mar 2 Lug - 14:02

Ecco l'articolo con le dichiarazioni di Mesereau.

Ex avvocato di Michael Jackson: non ha mai pagato 35 milioni di per il silenzio di bambini abusati


L'uomo che ha difeso con successo Michael Jackson al processo per molestie del 2005 dice che è "disgustoso" che le persone stanno cercando di trarre "profitto e sfruttare" il Re del Pop dopo la sua morte, in seguito ad un articolo esplosivo sul Sunday People.

Il famoso avvocato Tom Mesereau ha respinto la relazione dei tabloid, che sosteneva Jackson, morto nel 2009 all'età di 50 anni, ha speso quasi 35 milioni dollari in un disperato tentativo di coprire i suoi crimini, dopo aver presumibilmente molestato almeno 24 ragazzi .

"L'FBI non ha mai avuto alcun file relativo al fatto che Michael Jackson aveva abusato sessualmente di 24 giovani ragazzi, perché non è mai successo," ha detto Mesereau in esclusiva aRadarOnline.com.

"Ricordate, nel 2009 l'FBI ha rilasciato i loro fascicoli relativi a Michael Jackson e anche se alcuni di essi è stato redatto, non vi era assolutamente alcuna constatazione di ogni addebito a nome del mio cliente. In vista del processo per molestie del 2005, il procuratore distrettuale di Santa Barbara stava lavorando con l'FBI e l'Interpol e sono venuti su con alcuna prova di un abuso sessuale."

"Mi creda, se avessero tali informazioni, sarebbero state presentate al processo."

Mesereau, che di recente ha deriso le affermazioni di Wade Robson che Jackson lo aveva abusato, ha detto che il procuratore distrettuale della Contea di Santa Barbara andava regolarmente al quartier generale dell'FBI di Quantico, in Virginia, nel corso del 2005, nel tentativo di trovare "alcuna prova contro Michael ".

"Non hanno mai avuto".

Mesereau ha aggiunto: "E 'disgustoso che le persone stanno ancora cercando di trarre profitto e sfruttare Michael Jackson nella morte."

L'articolo di PEOPLE arriva durante il processo per omissione di soccorso della famiglia Jackson contro AEG Live e Mesereau ha detto che il dannoso articolo dannoso è stato "probabilmente legato al processo civile AEG", anche se, ha osservato, "non posso dimostrarlo."

Una fonte vicina alla famiglia Jackson ha anche messo in dubbio l'articolo, notando che il cantante di Thriller era uscito da più indagini del Los Angeles Department of Children & Family Services senza nessuna accusa.

"Michael è stato completamente cooperativo durante tutte le sue interazioni con DCFS"

"Michael è stato interrogato per ore senza il suo avvocato. Non ha serbato nulla. Non riusciva a capire perché queste accuse venivano fatte contro di lui. DCFS ha cancellato ogni accusa su di lui in tutte le indagini ".

FONTE: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Traduzione: lucajackson per Forevermichael
MaryLoveMj
MaryLoveMj
You are not alone
You are not alone

Età : 24
Località : Trapani
Data d'iscrizione : 10.07.12
Messaggi : 1681
Punti : 4968

Nuovo scandalo Empty Re: Nuovo scandalo

Messaggio Da MaryLoveMj il Mar 2 Lug - 23:13

Come sempre è un continuo voler sfruttare Michael e fallo apparire come il cattivo della situazione,e anche io sono convinta che dietro a tutto questo ci sia l'AEG perché prima di questo processo non era mai uscito niente,perché ora mettono in mezzo tutte queste storie? Credo sia facile da intuire no?!
mija.jami
mija.jami
Admin
Admin

Età : 43
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 08.03.12
Messaggi : 3761
Punti : 8422

Nuovo scandalo Empty Re: Nuovo scandalo

Messaggio Da mija.jami il Mer 3 Lug - 23:46



_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Love lives forever...
NOI,VERI fan di Michael Jackson,non odiamo nessuno e non lanciamo maledizioni a nessuno. NEMMENO A CHI CI INVIDIA E CI COPIA!
IT'S ALL FOR LOVE!

LA DIFFERENZA TRA LA GENIALITA' E LA STUPIDITA' E' CHE LA GENIALITA' HA I SUOI LIMITI....
<Invincible>
<Invincible>
Rock with you
Rock with you

Data d'iscrizione : 07.04.13
Messaggi : 26
Punti : 2665

Nuovo scandalo Empty Re: Nuovo scandalo

Messaggio Da <Invincible> il Gio 4 Lug - 14:32

AGGORNAMENTO

Servizio tabloid discutibile sui files dell' FBI su Michael Jackson


Un tabloid di Londra ha dichiarato Domenica che "file segreti dell'FBI" rivelano che Michael Jackson ha pagato milioni per mettere a tacere decine di ragazzi di cui ha abusato.
La storia ha fatto eco rapidamente in tutti i media globali, forse anche a causa della causa intentata dalla famiglia Jackson contro A&G e il recente tentativo di suicidio della figlia adolescente di Jackson.

Un sito web con un titolo sensazionale può godere di un forte picco di traffico - che può tradursi in ricavi pubblicitari.

Ma i giornalisti e gli altri che hanno seguito da vicino le polemiche e lotte legali che circondano la pop star hanno trovato discutibile la descrizione fatta dal Sunday dei documenti come di file dell'FBI.

"Niente di tutto questo è nuovo - zero - e non c'era nessun coinvolgimento dell'FBI. Suona proprio come servizi di tabloid di 20 anni fa riciclati .", ha detto alla CNN la giornalista Drew Griffin.
Griffin ha visto e scritto sullo stesso materiale più di un decennio fa, come giornalista locale di Los Angeles .

La linea di fondo è questa roba non era nei file dell'FBI. L'FBI ha chiuso l'inchiesta. Suona come un mucchio di assurdità",ha detto Tom Mesereau.

Anche la giornalista Diane Dimond, che non è difensore dell' icona pop,ha attaccato l'articolo del Sunday People.

"E' evidente che la stampa ha preso questa vecchia storia e ha proceduto a farla sembrare nuova con l'aggiunta di numeri - 24 ragazzi pagati 35 milioni dollari da Michael Jackson. Il problema è che non c'è alcuna prova per sostenere la tesi che Jackson ha fatto che molti pagamenti.", ha detto Dimond.
Il libro di Dimond "Stai attento che ti vogliono bene: All'interno del Caso Michael Jackson " dettaglia la sua tesi di accusa di relazioni improprie tra Jackson e ragazzi.

La persona che possedeva il materiale pubblicato dal Sunday People è Paul Barresi, ex attore porno che ha perso la sua licenza di investigatore privato per la realizzazione di prove false.
E' inclusa una registrazione audio di una intervista fatta da Jim Mitteager, giornalista del tabloid statunitense Globe , con una coppia che ha lavorato come chef al Neverland Ranch di Jackson. Mitteager ha lasciato il nastro a Baressi quando morì di cancro nel 1997.

"Paul Barresi non ha fatto segreto nel corso degli anni di essere venuto in possesso dei nastri di Mitteager  che includevano una lunga intervista a Filippo e Stella Lemarque, l'ex coppia di chef di Neverland.Ha discusso i nastri e il loro contenuto con me in diverse occasioni.", ha detto Dimond.

Griffin ha detto che Barresi gli ha anche dato accesso al materiale anni fa. Sono inclusi i rapporti di Barresi di quando lavorava per Anthony Pellicano. Pellicano sta scontando una condanna a 15 anni in una prigione federale per intercettazioni e racket.

"Da quando Barresi è stato spogliato della sua licenza di investigatore privato, posso immaginare che il denaro è stato poco per lui. La mia ipotesi migliore è che il giornale britannico ha offerto al Sig. Barresi diverse migliaia di dollari per le sue copie dei vecchi file di Pellicano", ha detto Dimond.

Quando la CNN ha chiamato Barresi Martedì per chiedere se ha venduto il materiale al giornale, ha risposto: "Non ho alcun commento e questo è tutto quello che ho da dire."

Barresi ha conseguito la licenza di investigatore privato della California nel 2009, ma l'ha perso tre anni dopo. Ha firmato un "accordo stipulato" con lo stato ammettendo che ha simulato un rapporto sul consumo di droga di un ex-fidanzata per farla licenziare dal suo lavoro in ospedale come infermiera nel 2011.
Registrazioni del Tribunale federale mostrano anche che Barresi e sua moglie hanno fatto bancarotta nel 2010.

Un portavoce del Sunday People non ha voluto confermare che Barresi era la fonte della notizia o se ha pagato per l'accesso.

"Il nostro articolo afferma chiaramente che abbiamo visto le copie dei rapporti, trascrizioni telefoniche e interviste effettuate da un agente che lavora per l' investigatore privato Anthony Pellicano che era stato assunto da Michael Jackson. I file sono stati sequestrati dall' FBI quando Pellicano è stato indagato nel 2002. I documenti di allora sono diventati parte del file dell' FBI sul caso Jackson con i numeri CADCE MJ-02463 e CR 01046",ha detto Rupert Smith in una e-mail a CNN.

In effetti, l'FBI ha rilasciato i file raccolti su Michael Jackson nel dicembre del 2009, sei mesi dopo la sua morte. La maggior parte dei quali relativi al supporto dell'agenzia federale alle indagini della polizia della California nelle accuse di molestie su minori contro l'intrattenitore.

Mesereau, che ha esaminato le 330 pagine rilasciate dall'FBI, ha detto che i documenti che il giornale ritiene esservi inclusi non c'erano.
CNN ha inoltre esaminato i file, che sono ancora pubblicati sul sito dell'FBI, e non ha trovato nessuno riferimento ad altri pagamenti [oltre quello a Chandler - ndr] di Jackson. Nessuno dei numeri di file abbinati a quelli citati dal quotidiano.


"Si può immaginare che cosa la procura di Santa Barbara avrebbe potuto fare con queste informazioni, se davvero le avessero avute", ha detto Mesereau.

Phillip Lemarque ha testimoniato che una volta aveva sorpreso Jackson a toccare impropriamente Macaulay Culkin nel '91.
Culkin, il secondo testimone chiamato in difesa di Jackson, ha negato che Jackson l'avesse mai toccato impropriamente.

Barresi ha rappresentato i LaMarques nel tentativo di vendere la loro storia ai media scandalistici, ha detto Mesereau .
Lemarque ha ammesso al processo che ha provato a fare i soldi dal suo racconto,anche grazie all'incontro con Barresi, che gli aveva promesso 100 mila dollari da parte della stampa scandalistica, forse di più se la storia fosse più sporca.
"Ha iniziato a rendere la storia più e più colorita appena il prezzo è salito", ha detto Mesereau, riferendosi a Phillip LaMarque.

"E' vero che il broker le ha detto che il profitto potrebbe essere maggiore se la mano del signor Jackson era dentro i pantaloni di Culkin?" Mesereau ha chiesto durante l'esame incrociato.
"Questo è quello che ha detto",ha risposto Lemarque .

Barresi ha discusso il suo contratto con i LaMarques in un'intervista per un documentario della PBS "Frontline" nel 1994.
"Il mio interesse nell' aiutarli era che mi avevano promesso una percentuale di quello che avrebbero guadagnato. Non ero in alcun tipo di crociata per assicurare qualcuno alla giustizia. Se Michael fosse colpevole o innocente a quel punto era irrilevante. Mio interesse erano rigorosamente i soldi, come era per loro, potrei aggiungere.", ha detto Baresi

FONTE: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Traduzione: <Invincible> per Forevermichael
mija.jami
mija.jami
Admin
Admin

Età : 43
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 08.03.12
Messaggi : 3761
Punti : 8422

Nuovo scandalo Empty Re: Nuovo scandalo

Messaggio Da mija.jami il Gio 4 Lug - 15:50

Grazie Carmine per aver tradotto questo interessantissimo articolo. Era molto lungo e so quanto tempo ci hai perso per cercare di dare un senso compiuto ad alcune frasi.

Sono davvero contenta che da più parti ci si stia muovendo per smascherare quest'ennesima buffonata a i danni di Michael. Ora però bisognerebbe che anche le reti televisive diano la smentita,così come hanno dato la notizia falsa.


_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Love lives forever...
NOI,VERI fan di Michael Jackson,non odiamo nessuno e non lanciamo maledizioni a nessuno. NEMMENO A CHI CI INVIDIA E CI COPIA!
IT'S ALL FOR LOVE!

LA DIFFERENZA TRA LA GENIALITA' E LA STUPIDITA' E' CHE LA GENIALITA' HA I SUOI LIMITI....
MaryLoveMj
MaryLoveMj
You are not alone
You are not alone

Età : 24
Località : Trapani
Data d'iscrizione : 10.07.12
Messaggi : 1681
Punti : 4968

Nuovo scandalo Empty Re: Nuovo scandalo

Messaggio Da MaryLoveMj il Gio 4 Lug - 21:42

Ti ringrazio anche io Carmine Wink Wow devo dire che la signora Dimond mi ha sorpreso,non me l'aspettavo da lei,è un buon inizio uu
Comunque Imma penso che le reti televisive non trasmetteranno mai la smentita,per il semplice fatto che non ci guadagnerebbero,lo so è ingiusto ma è così purtroppo.
mija.jami
mija.jami
Admin
Admin

Età : 43
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 08.03.12
Messaggi : 3761
Punti : 8422

Nuovo scandalo Empty Re: Nuovo scandalo

Messaggio Da mija.jami il Gio 4 Lug - 22:02

Anche io sono rimasta sorpresa dalla Dimmond (ora la odio un'anticchia in meno Wink )
E' vero che le smentite non fanno ascolti quanto il gossip spazzatura,però in America ne parlano eccome. In più di una trasmissione con ospiti del calibro di Messereau che aiutano a spiegare perchè la notizia è un fake colossale. Qui in Italia,invece... campa cavallo che l'erba cresce...


_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Love lives forever...
NOI,VERI fan di Michael Jackson,non odiamo nessuno e non lanciamo maledizioni a nessuno. NEMMENO A CHI CI INVIDIA E CI COPIA!
IT'S ALL FOR LOVE!

LA DIFFERENZA TRA LA GENIALITA' E LA STUPIDITA' E' CHE LA GENIALITA' HA I SUOI LIMITI....
MJforever
MJforever
Rock with you
Rock with you

Età : 39
Data d'iscrizione : 23.04.13
Messaggi : 46
Punti : 2670

Nuovo scandalo Empty Re: Nuovo scandalo

Messaggio Da MJforever il Ven 5 Lug - 16:11

Aspettate a cambiare idea sulla Dimond. Questo è il suo articolo uscito lunedì sul The daily beast.

La storia dietro la più recente notizia bomba su Michael Jackson

Michael Jackson ha speso 34 milioni dollari per comprare il silenzio di vittime di presunti abusi , secondo un documento britannico. Diane Dimond ha la storia all'interno del rapporto scioccante.


Dal 1993, ho discusso sulla saga Jackson in televisione,radio, e sulla stampa. Per i suoi fan, il Re del Pop era una sorta di santo benevolo e incompreso che è stato perseguitato da me e da altri giornalisti che hanno avuto il coraggio di denunciare ciò che attendibili fonti ci hanno raccontato sulla vita privata di Jackson: gli interventi di chirurgia estetica deturpanti, la droga e l'abuso di alcol , la costante compagnia di ragazzi, i matrimoni di breve durata sconcertanti.

I fan di Jackson si sono lamentati soprattutto del mio libro "Be Careful Who You Love: Inside the Michael Jackson Case", in cui ho scritto sul sospetto delle forze dell'ordine che Michael Jackson potrebbe aver abusato sessualmente di molti ragazzi. Ho anche scritto ampiamente su come la sua famiglia,affamata di denaro, abbia tenuto segreti i propri sospetti di pedofilia di Jackson per paura che la verità avrebbe nuociuto alla loro capacità economica. Se i guadagni di Michael fossero stati interrotti,lui non avrebbe più potuto corrispondere loro gli assegni che periodicamente gli faceva arrivare.

Sono stata bollata come una bugiarda, che era fuori per fare soldi semplicemente distruggendo la reputazione di un uomo innocente. Tra le più memorabili della miriade di e-mail minacciose che ho ricevuto una donna ha promesso di darmi la caccia, buttarmi a terra, cavarmi gli occhi con un cucchiaio, e raschiare la mia faccia con lana d'acciaio. Un' altra ha dichiarato che lei era una principessa vudù e che stava eseguendo riti per assicurarsi che mi venisse il cancro al seno.
In questo business, è necessario avere una pelle dura.

Periodicamente vengo risucchiata nel pantano Jackson. Caso in questione: l'ultima storia Jackson sul tabloid britannico Sunday People con il titolo che grida: "Michael Jackson ha pagato 23 milioni di sterline per comprare il silenzio di almeno due dozzine di giovani ragazzi di cui ha abusato per più di 15 anni" (Questo si traduce in 34 milioni dollari.)
Il documento sostiene di avere dei file segreti dell'FBI -identificati con i numeri di casi CADCE MJ-02463 e 01046 CR-che rivelano come la superstar ha comprato il silenzio dei genitori delle sue presunte giovani vittime. L'articolo continua a riferire che "Molti dei rapporti schiaccianti della collezione FBI erano stati commissionati da Jacko in persona."

Ecco quello che so. I file dell'FBI sono ancora segreti. I documenti e le cassette recensite dal Sunday People sono stati offerti da un detective privato. Rimase senza nome nel documento britannico e lo rimarrà qui, ma è certo una figura oscura. Lo conosco personalmente da molti anni.

Ecco il retroscena: Il detective lavorava per l'investigatore privato di Jackson, Anthony Pellicano, nei giorni immediatamente successivi alle prime accuse di abuso sessuale contro Jackson nel 1993. La coppia è stata incaricata di individuare eventuali problemi per l'intrattenitore accusato, e così facendo questo socio di Pellicano ha chiamato un giornalista scandalistico di nome Jim Mitteager per vedere quali informazioni avesse. A casa di Mitteager ha saputo che il giornalista del National Enquirer era morto. La vedova ha dato all'investigatore privato una scatola piena di nastri contrassegnati "JACKSON" su cui il marito stava lavorando.

Incluso tra le ore di interviste c'era quella alla coppia di domestici Stella e Filippo Lemarque.
La coppia ha raccontato una storia di ragazzi a cui viene mostrato materiale pornografico e che vengono sessualmente molestati in casa Jackson nella zona dei teatri, e nel tepee. Tra le presunte vittime risalenti al 1989 ci sono cinque bambini attori, due ballerini e almeno altri 10 giovani ammiratori di Jackson. I bambini, secondo la coppia, erano stati isolati dai loro genitori che erano ospitati ad un quarto di miglio di distanza in foresteria, mentre i ragazzi dormivano con Jackson.

(Gran parte di ciò che i LeMarques hanno detto sui nastri e Mitteager a me nel 1994, era simile a storie raccontate da altri dipendenti Jackson. Però la credibilità della coppia è stata messa in discussione, in quanto ripetutamente e invano ha cercato di vendere la loro versione dei fatti ai mezzi di comunicazione.)

Una volta in mano al detective, tutti i nastri audio di Mitteager sono stati trasformati in rapporti stampati per Pellicano e depositate fra i suoi vasti armadi pieni di segreti di Hollywood.

Nel 2002, quando Pellicano è stato arrestato, l'FBI raccolse tutti i file. Sono rimasti in deposito FBI e-incredibilmente-mai offerto ai procuratori di Santa Barbara che hanno condotto il processo penale senza successo contro Jackson nel 2005. Jackson fu prosciolto da tutte le accuse di molestie e ha negato tutte le accuse fino alla sua morte nel 2009.

In un'intervista dal carcere con The Daily Beast nel 2011, Pellicano,ha rivelato perché non avesse lavorato per Jackson per molto tempo. "Ho smesso perché ho scoperto alcune verità ... Lui ha fatto qualcosa di molto peggio ai ragazzi che molestarli." Pellicano,padre di nove figli, ha rifiutato di spiegare.

Le ultime notizie dal giornale britannico hanno messo numeri effettivi a vecchie storie su Jackson -24 ragazzi molestati  e 34 milioni dollari pagati- ma non offrono alcuna conferma delle informazioni del detective privato. Significa forse che le storie non sono vere? No, ma non fa neanche nulla per corroborarle.

L'investigatore privato senza nome che ha fornito al giornale le sue copie dei vecchi file ha detto che è venuto avanti dopo l'ascolto di Wade Robson, una volta difensore di Jackson che ora afferma di essere stato molestato dal cantante per sette anni. Nonostante sia il testimone chiave della difesa al processo del 2005, Robson, ora 30enne, ha cambiato la sua storia e dice che l'abuso sessuale è iniziato quando aveva 7 anni. Nel mese di maggio, Robson ha presentato documenti legali e ha detto al Today Show che non poteva più restare in silenzio sul terribile segreto e che Jackson gli aveva fatto il "lavaggio del cervello" per farlo tacere.

Tali informazioni arrivano quando la madre di Jackson e i figli sono in causa per omissione di soccorso contro AEG, l'ultimo organizzatore di concerti a lavorare con l'artista. La famiglia sostiene che AEG ha ignorato i gravi problemi di salute di Michael e che lui ha letteralmente lavorato fino alla morte. AEG insiste sul fatto che era il dottor Conrad Murray, assunto da Jackson stesso, che era incaricato della salute del cantante. La società dice che non aveva idea delle flebo di Propofol che il dottore ormai condannato somministrava a Jackson la notte.

La tempistica delle rivelazioni di Robson e del Sunday People ha spinto qualcuno a credere che AEG è dietro la perdita di queste informazioni dannose. (AEG si è rifiutato di commentare la speculazione, e la famiglia Jackson analogamente non ha fatto commenti.) Sui social media e sui siti web di Jackson-correlati, i sostenitori del Re del Pop vedono una cospirazione per contaminare il processo di Los Angeles e nega il PR positivo e urto finanziario della famiglia Jackson dopo la morte di Michael nel giugno 2009. Grazie all' astuta gestione immobiliare , le centinaia di milioni di dollari di debito lasciati da Jackson sono stati ora cancellati, sostituiti da un solido portafoglio del valore, secondo alcuni, di quasi un miliardo di dollari.

E' importante notare, tuttavia, che la giuria nel processo Jackson contro AEG viene ammonita quotidianamente di non guardare, leggere o ascoltare qualsiasi supporto, per cui vi è una possibilità che non hanno sentito nulla delle ultime accuse. Qualsiasi sforzo di una cospirazione potrebbe facilmente hanno fallito.

Le numerose brutte rivelazioni in tribunale sul comportamento di AEG verso Jackson, così come lo stile di vita del cantante e lo stato del suo corpo al momento della morte hanno portato molti osservatori a chiedersi perché Katherine Jackson, 83 anni, avrebbe portato questo caso, in tribunale. Sicuramente, lei sapeva che informazioni negative su Michael sarebbero potute emergere e da alcuni membri della famiglia è stato detto che lo stress e l'ansia di una possibile testimonianza hanno contribuito al tentativo di suicidio di Paris Jackson il mese scorso.

La mia ipotesi migliore dopo aver seguito questa famiglia per 20 anni? Dal sostanziale assegno di Katherine Jackson che torna ai bambini quando lei muore, lei sta cercando di accumulare i fondi da lasciare ai suoi figli cronicamente sottoccupati.

FONTE: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Traduzione: MJForever per Forevermichael
MaryLoveMj
MaryLoveMj
You are not alone
You are not alone

Età : 24
Località : Trapani
Data d'iscrizione : 10.07.12
Messaggi : 1681
Punti : 4968

Nuovo scandalo Empty Re: Nuovo scandalo

Messaggio Da MaryLoveMj il Ven 5 Lug - 21:08

Be ho parlato troppo presto '-' mi rimangio tutto.
A be Imma,qui in Italia si tende sempre a parlare in modo negativo di Michael,e non capisco il motivo.
mija.jami
mija.jami
Admin
Admin

Età : 43
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 08.03.12
Messaggi : 3761
Punti : 8422

Nuovo scandalo Empty Re: Nuovo scandalo

Messaggio Da mija.jami il Ven 5 Lug - 22:40

Maledetta Dimond Evil or Very Mad Evil or Very Mad


_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Love lives forever...
NOI,VERI fan di Michael Jackson,non odiamo nessuno e non lanciamo maledizioni a nessuno. NEMMENO A CHI CI INVIDIA E CI COPIA!
IT'S ALL FOR LOVE!

LA DIFFERENZA TRA LA GENIALITA' E LA STUPIDITA' E' CHE LA GENIALITA' HA I SUOI LIMITI....
ale.mj
ale.mj
Speechless
Speechless

Età : 21
Località : Lost in the city of angels ♥
Data d'iscrizione : 21.03.12
Messaggi : 2218
Punti : 5444

Nuovo scandalo Empty Re: Nuovo scandalo

Messaggio Da ale.mj il Ven 5 Lug - 23:43

Quante cose posso perdermi in tre giorni di assenza? Ho letto frammentariamente di volta in volta per farmi un'idea generale. Innanzitutto penso che non solo sia una grande stupidaggine (e non perchè sono fan di Michael, ma per altre ragioni) ma che qui si stia cadendi nella presa in giro. È ovvio che tutta questa storia sia stata tirata fuori da A&G, in fondo quale momento migliore per loro, ora che il processo è in corso e i famigliari di Paris soni preoccupati per lei? Ma addirittura un giornale che afferma di essere in possesso di documenti dell'FBI pensando quasi che non si possa venire a sapere. Aah che cosa non fanno i tabloids per ottenere qualcosa di scottante da scrivere... Insomma alla fine deve sempre andarci di mezzo la persona che meno se lo merita. Per loro è facile etichettare Michael come strano, diverso ma se davvero sapessero qualcosa di lui non avrebbero nemmeno il coraggio di dire tutto questo... BASTA GUARDARE QUEST'UOMO NEGLI OCCHI. La Dimond alla fine si è rivelata come la solita e il commento di Pellicano inserito nel suo articolo è assurdo. Io dico che evidentemente se non ha aggiunto altro era perchè NON C'ERA UN BEL NIENTE DA AGGIUNGERE, e perchèquella frase non comincia nemmeno. E per quanto riguarda gli italiani Maria... Io credo che la maggior parte di noi prenda per buono cio che sente e non provi nemmeno a contestarlo. Parliano sempre in maniera negativa di Michael perchè non capiscono nulla.

Ma basterebbe guardare Michael negli occhi per capire la verità. Sapete per me quale è la cosa che conta di piú anche se sapere che molta gente crede a tutto questo fa male? La cosa piú importante è che Michael, chi gli è stato davvero vicino e noi fans sappiamo come è andata, sappiamo che Michael era un uomo meraviglioso che ha dato tutto se steso per i bambini e il mondo... E anche qualcun altro lassú lo sa, lo ha sempre saputo. Alla fine, qualunque cosa dicano, Michael ha vinto comunque su tutti loro.
MaryLoveMj
MaryLoveMj
You are not alone
You are not alone

Età : 24
Località : Trapani
Data d'iscrizione : 10.07.12
Messaggi : 1681
Punti : 4968

Nuovo scandalo Empty Re: Nuovo scandalo

Messaggio Da MaryLoveMj il Dom 7 Lug - 0:29

Concordo con tutto quello che hai detto Aurora cheers 

Contenuto sponsorizzato

Nuovo scandalo Empty Re: Nuovo scandalo

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Sab 30 Mag - 2:50