Forever Michael

Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Forever Michael

Forum dedicato a Michael Jackson:la musica personificata.

Benvenuto

Benvenuto ospite! Il forum ti invita a registrarti per partecipare alle nostre discussioni. Il forum invita anche i nuovi utenti a presentarsi nell'apposita sezione,in modo da farsi conoscere e ricevere il nostro benvenuto. Inoltre il forum ricorda a tutti i membri di leggere attentamente e rispettare sia il regolamento generale sia i regolamenti delle diverse sezioni. Ciò faciliterà la comprensione delle varie discussioni e il lavoro di tutti. Grazie. Buona navigazione e buon divertimento

Ultimi argomenti

I postatori più attivi del mese

\');}rp_account="11662";rp_site="36512";rp_zonesize="151372-2";rp_adtype="js";rp_smartfile="[SMART FILE URL]";');}//]]>

Morto Nelson Mandela.

ale.mj
ale.mj
Speechless
Speechless

Età : 21
Località : Lost in the city of angels ♥
Data d'iscrizione : 21.03.12
Messaggi : 2218
Punti : 5514

Morto Nelson Mandela. Empty Morto Nelson Mandela.

Messaggio Da ale.mj il Gio 5 Dic - 22:44

Sudafrica, è morto Nelson Mandela. Zuma: "Il Mondo ti è grato Madiba"

Ne ha dato notizia il presidente del Sudafrica Jacob Zuma in un messaggio in diretta alla nazione


Johannesburg (Sudafrica), 5 dicembre 2013  - Nelson Mandela è morto. Ne ha dato notizia il presidente del Sudafrica Jacob Zuma in un messaggio in diretta alla nazione. “I nostri pensierisono con la sua famiglia, con i colleghi e amici e con il popolo sudafricano”,ha detto

Zuma, visibilmente commosso, ha espresso “profonda gratitudine” per Mandela.

‘’Voglio ricordare con semplici parole la sua umiltà, la sua grande umanità per la quale il mondo intero avrà grande gratitudine per sempre’’. Così il presidente sudafricano, Jacob Zuma, nel ricordare Nelson Mandela. Nel suo annuncio Zuma si è rivolto ripetutamente a Mandela col suo popolare e affettuso soprannome: Madiba.

“Abbiamo perso il nostro grande figlio”, ha detto Zuma. Dopo essere stato ricoverato dall’8 giugno per il ripresentarsi di una infezione polmonare, Mandela era stato per tre mesi in clinica, e a settembre scorso era stato dimesso. Da allora si trovava nella sua casa vicino Johannesburg, dove riceveva cure mediche e assistenza, circondato dai familiari. Al suo ricovero a giugno a Pretoria era la quarta volta che entrava in clinica da dicembre 2012, quando era rimasto in clinica per 18 giorni a causa di una infezione polmonare e per sottoporsi a un’operazione per rimuovere dei calcoli biliari; a inizio marzo fu ricoverato un giorno a Pretoria per controlli medici programmati; poi il 28 marzo fu nuovamente ammesso in ospedale per problemi ai polmoni, e fu dimesso 10 giorni dopo. Mandela soffriva in particolar modo di difficoltà respiratorie perché contrasse la tubercolosi durante la lunga prigionia a Robben Island. Soffriva inoltre di fastidi alla vista, causati dagli anni di lavori forzati in una cava di calcare. Da giugno la presidenza sudafricana descriveva la sua condizione come “critica ma stabile” e solo mercoledì la figlia, Makaziwe, aveva detto che Mandela “non sta bene” ma continua a combattere coraggiosamente “dal suo letto di morte”.

Primo presidente nero del Sudafrica, Mandela è considerato il padre della democrazia nel Paese per il suo ruolo nella lotta all’apartheid. Noto anche con il nome del suo clan, cioè Madiba, sotto l’apartheid è stato in carcere per 27 anni, 18 dei quali trascorsi a Robben Island. Fu liberato nel 1990 e nel 1994 fu eletto il primo presidente di colore di quella che divenne la ‘nazione arcobaleno’. Risale invece al 1993 l’attribuzione del premio Nobel per la Pace. Lo scorso 18 luglio il Sudafrica aveva festeggiato il suo 95esimo compleanno, nel cosiddetto Mandela Day.

FONTE: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Che posso dire.. Sono rimasta scioccata, persa... Grazie per aver reso il mondo un posto migliore, Nelson. Rimarrai sempre nei nostri cuori.
mija.jami
mija.jami
Admin
Admin

Età : 43
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 08.03.12
Messaggi : 3761
Punti : 8492

Morto Nelson Mandela. Empty Re: Morto Nelson Mandela.

Messaggio Da mija.jami il Ven 6 Dic - 1:41

Nelson Mandela è morto: «Una grande luce si è spenta»

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

L’annuncio della morte di Nelson Madela arriva il 5 dicembre alle 22.51 dalle agenzie. A rivelarlo al mondo l’annuncio del presidente Zuma in televisione: Mandela è morto serenamente nella sua casa di Johannesburg. “Una grande luce si e’ spenta”. Cosi’ il premier britannico, David Cameron , ha commentato la scomparsa di Nelson Mandela. Il premier ha anche annunciato che al numero 10 di Downing Street la bandiera nazionale sara’ posta a mezz’asta. “Mandela“, ha sottolineato, “e’ stato un eroe del nostro tempo”.

NELSON MANDELA E IL RICORDO DI BAN KI-MON E OBAMA - “Sono profondamente rattristato di apprendere della morte dell’ex presidente sudafricano Nelson Mandela. E’ stato un grande uomo, un gigante per la giustizia e fonte di ispirazione per l’umanita”’, lo ha detto il segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon, porgendo le sue condoglianze a tutto il Sudafrica.
Un uomo “influente, coraggioso e profondamente buono”. Sono le prime parole con cui il presidente americano, Barack Obama, ha commentato la scomparsa di Nelson Mandela. ”Sono stato uno dei milioni di persone che e’ stato ispirato da Mandela. Non posso immaginare la mia vita senza il suo esempio” afferma Obama, sottolineando che il giorno in cui Mandela ”e’ uscito dalla prigione mi ha dato l’idea di cosa si puo’ raggiungere quando si e’ guidati dalla speranza”. Mandela ha ”raggiunto piu’ di quanto ci si possa aspettare da ogni uomo. E oggi e’ tornato a casa. Fermiamoci e ringraziamo del fatto che sia vissuto”

NELSON MANDELA, PAPA’ VAI IN PACE -  ”Come figlia, prego perchè il trapasso sia dolce”, è stato questo l’auspicio espresso poco prima della morte da Makaziwe Mandela, figlia dell’eroe della lotta all’apartheid, ricoverato in ospedale da due settimane per infezione polmonare. Ieri sera, la Presidenza sudafricana aveva riferito di un peggioramento delle condizioni di Nelson Mandela, definite “critiche”. “Lui è in pace con se stesso – aveva detto la figlia alla Cnn –ha dato così tanto al mondo. Io credo sia in pace”.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

NELSON MANDELA E’ MORTO CIRCONDATO DI AMORE - Dalle preghiere alla rassegnazione. E’ stata questa la reazione dei sudafricani stamane dopo la notizia che le condizioni di Nelson Mandela, 94 anni, ricoverato da 15 giorni per un’infezione polmonare, si erano aggravate nelle ultime 24 ore. E da piu’ parti l’appello era stato quello di ”lasciarlo andare”. ”Se e’ arrivato il suo momento, può andarsene. Spero che Dio abbia cura di lui”, aveva detto l’infermiera Petunia Mafuyeka dell’ospedale di Johannesburg. Ne sentiremo molto la mancanza. Ha lottato per darci la liberta’ e lo ricorderemo per sempre. Quando morira’ piangero”’, ha aggiunto.

CHI ERA NELSON MANDELANelson Mandela, è stato il massimo rappresentante dell’ultima lotta dell’Africa nera contro la dominazione bianca nel continente. Ha provato in prima persona la durezza del regime dell’apartheid razzista vigente in Sudafrica dal 1948 al 1994, diventando il leader di coloro che lo combattevano. Ha abbracciato e guidato la lotta armata, trascorrendo quasi un terzo della vita in carcere; liberato nel 1990, ha scelto la strada del perdono e della riconciliazione con gli antichi persecutori. Col suo carisma e la sua scelta di pace, ha evitato al suo Paese di cadere in una violenta spirale di vendette e di sangue. Tale ruolo gli è stato riconosciuto nel 1993, con l’assegnazione del premio Nobel per la Pace.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

NELSON MANDELA: LA GIOVENTU’ - Nelson Rolihlahla (letteralmente “Colui che scuote i rami degli alberi”, in senso figurato e colloquiale “piantagrane”) Mandela nacque il 18 luglio 1918 a Mvezo, un villaggio del Transkei (sud-est) da una famiglia di sangue reale Xhosa, una delle principali etnie sudafricane. Andò a Johannesburg a studiare Legge e qui si avvicinò all’African National Congress (Anc), il primo partito fondato (nel 1912) dai neri in Sudafrica.
Nel 1944 sposò Evelyn Mase, da cui divorziò poi nel 1957. La vittoria del razzista Fronte nazionale nelle elezioni del 1948 radicalizza le sue posizioni. Nel 1957 conosce Winnie Madikizela, che sposa l’anno successivo. Nel 1961 fonda il braccio armato dell’Anc, l’MK (Umkhonto we Sizwe, ‘Lancia della Nazione’), dedito ad azioni di sabotaggio, piani di guerriglia, addestramento paramilitare. Nell’agosto del 1962 viene arrestato e condannato a 5 anni di carcere per attività sovversive ed espatrio illegale dopo essere rientrato da una lunga missione in Africa e Europa.

NELSON MANDELA: IL CARCERE A VITA - Un’altra condanna, questa volta ai lavori forzati a vita, arriva nel 1964. Dal banco degli imputati, Mandela pronuncia un celebre discorso in difesa del diritto degli oppressi alla lotta armata come ultima risorsa contro la violenza degli oppressori. Proclama però anche il suo ideale di società non razzista con uguali diritti per bianchi e neri. Un ideale per cui, afferma, sarebbe pronto a morire. Mandela viene trasferito nel carcere di massima sicurezza di Robben Island, al largo di Cape Town. Qui trascorrerà 18 dei suoi 27 anni di prigione. Si laurea in legge per corrispondenza presso la University of London. In prigione la sua fama mondiale e la sua popolarità aumentano, fino a farlo diventare un simbolo della lotta al regime razzista bianco. Nel 1982 viene trasferito nella prigione di Pollsmoor. Nel 1985 il presidente Botha gli offre la libertà, in cambio della rinuncia incondizionata alla violenza. Mandela rifiuta, ma cominciano sporadici contatti con emissari del regime. Nel 1988 nuovo trasferimento nel penitenziario di Victor Verster, a nord di Cape Town, dove le condizioni di detenzione migliorano.

NELSON MANDELA: LA LIBERAZIONE - Nel 1990 molte cose, nel mondo, cambiano. Il 2 febbraio di quell’anno Frederik de Klerk, succeduto a Botha, annuncia la liberazione di Mandela. L’11 febbraio una folla immensa accoglie il suo leader, che si presenta al mondo con un discorso che resterà nella storia, in cui offre perdono e riconciliazione alla minoranza bianca degli ex-oppressori, spaventata dal pericolo di ritorsioni da parte dei neri.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

IL NOBEL PER LA PACE - Per Mandela, presidente dell’Anc, inizia un difficilissimo periodo di negoziato con il governo di de Klerk, che fra alti e bassi prosegue per quattro anni. Tentativi eversivi di gruppi di estrema destra e sanguinose violenze tribali minacciano la strategia di riconciliazione di “Madiba”, come ormai tutti lo chiamano dal nome onorifico del suo clan. Nel 1993 riceve il Nobel per la Pace, insieme a de Klerk, mentre 16 anni dopo, nel novembre 2009, l’Onu sceglierà di onorare la sua figura festeggiando il 18 luglio, giorno del suo compleanno, come “Mandela Day”.

LA FINE DELL’APARTHEID - Il 27 aprile 1994, alla fine, si vota. Sono le prime elezioni multirazziali della storia del Paese e l’Anc vince con il 62%. Mandela diventa il primo presidente nero del Sudafrica, iniziando un infaticabile lavoro di consolidamento del nuovo assetto politico, sempre minacciato da violenza e intolleranza.
Nel 1996 divorzia da Winnie,la consorte che lo assisté durante gli anni più duri della lotta armata e del carcere. Nel 1998 sposa Graca Machel, vedova del presidente del Mozambico Samora Machel.
Al termine del mandato rifiuta di candidarsi di nuovo alla presidenza. Dopo il 1999 l’anziano leader ha continuato per qualche anno a impegnarsi in cause umanitarie.

IL RITIRO A VITA PRIVATA - Nel 2001 Mandela subisce un intervento per un tumore alla prostata. Nel 2004 annuncia l’intenzione di ritirarsi per dedicarsi alla famiglia. Appare sempre più raramente in pubblico e ogni volta sembra più fragile e debole, come in occasione della fugace apparizione, nel gelo invernale di Johannesburg, alla finale dei Mondiali di calcio l’11 luglio del 2010. Negli ultimi anni passa la maggior parte del tempo a Qunu, il villaggio della sua famiglia, ma dopo il suo ultimo ricovero in dicembre si è trasferito in un quartiere residenziale di Johannesburg, più vicino a centri medici di eccellenza.

FONTE: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Nelson Mandela e Michael Jackson

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

" Quando ti trovi dietro le sbarre senza speranza di essere liberato, devi cercare assolutamente qualcosa che ti dia la forza. Io ho trovato questa forza in Michael Jackson.
Ancora oggi, lui è per me una costante fonte di ispirazione"

(Nelson Mandela) 30 marzo 2005

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ...

..........

...[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ...

R.I.P.


Dichiarazione della Estate di Michael Jackson sulla morte di Nelson Mandela:


Michael Jackson era orgoglioso di chiamare Nelson Mandela suo amico. Come milioni di ammiratori in tutto il mondo, Michael ha tratto ispirazione dal coraggio del presidente Mandela, la sua lotta per la dignità umana e il suo impegno per la pace. Durante le sue visite in Sudafrica Michael ha incontrato spesso il Presidente Mandela, che ha descritto Michael come "un membro stretto della nostra famiglia." I nostri cuori vanno alla famiglia del presidente Mandela e ai suoi amati sudafricani che piangono la loro perdita incalcolabile.
John Branca e John McClain, co-esecutori The Estate of Michael Jackson

FONTE: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Traduzione:mija.jami per Forevermichael


_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Love lives forever...
NOI,VERI fan di Michael Jackson,non odiamo nessuno e non lanciamo maledizioni a nessuno. NEMMENO A CHI CI INVIDIA E CI COPIA!
IT'S ALL FOR LOVE!

LA DIFFERENZA TRA LA GENIALITA' E LA STUPIDITA' E' CHE LA GENIALITA' HA I SUOI LIMITI....
MaryLoveMj
MaryLoveMj
You are not alone
You are not alone

Età : 24
Località : Trapani
Data d'iscrizione : 10.07.12
Messaggi : 1681
Punti : 5038

Morto Nelson Mandela. Empty Re: Morto Nelson Mandela.

Messaggio Da MaryLoveMj il Ven 6 Dic - 23:01

Mi è dispiaciuto molto Sad Riposa in pace
mija.jami
mija.jami
Admin
Admin

Età : 43
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 08.03.12
Messaggi : 3761
Punti : 8492

Morto Nelson Mandela. Empty Re: Morto Nelson Mandela.

Messaggio Da mija.jami il Sab 7 Dic - 0:39

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Janet

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Love lives forever...
NOI,VERI fan di Michael Jackson,non odiamo nessuno e non lanciamo maledizioni a nessuno. NEMMENO A CHI CI INVIDIA E CI COPIA!
IT'S ALL FOR LOVE!

LA DIFFERENZA TRA LA GENIALITA' E LA STUPIDITA' E' CHE LA GENIALITA' HA I SUOI LIMITI....

Contenuto sponsorizzato

Morto Nelson Mandela. Empty Re: Morto Nelson Mandela.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Sab 8 Ago - 23:52